Le cadute continuano a tormentare il mondo del ciclismo. E’ stata una settimana particolarmente complicata per i corridori con il Giro dei Paesi Baschi che è stato una vera e propria “maledizione” con cadute a ripetizioni anche dalle conseguenze molto serie. E oa anche la Parigi-Roubaix non fa eccezione.

La rabbia di Viviani e Milan Viviani trasportato in ospedale La preoccupazione in vista delle Olimpiadi

La rabbia di Viviani e Milan

259 chilometri da affrontare in mezzo a un mare di difficoltà, e i ciclisti non ne vogliono anche di altre. Nei giorni precedenti la gara tutta l’attenzione si è concentrata sulla chicane inserita prima della foresta di Arenberg per ridurre la velocità dei corridori in vista del tratto in pavé più difficile ma che ha diviso i corridori. Di difficoltà ulteriori però ne arriva a 221 km dal traguardo con una caduta di gruppo che ha visto coinvolti anche gli italiani Elia Viviani e Jonathan Milan, niente da fare per Elia costretto al ritiro. Mentre Milan se la prende con la moto di un fotografo. Ad avere la peggio nella caduta è stato invece Laurenz Rex che ha riportato delle forti escoriazioni.

[iol_placeholder type=”social_twitter” url=”https://twitter.com/Eurosport_IT/status/1776920206192841203″ profile_id=”Eurosport_IT” tweet_id=”1776920206192841203″/]

Viviani trasportato in ospedale

Si era capito si dall’incidente che Elia Viviani era uno dei ciclisti ad aver riportato le conseguenze peggiori dalla caduta. L’azzurro si è ritirato immediatamente ed è stato poi trasportato nell’ospedale più vicino in ambulanza. Il corridore della Ineos Grenadiers era arrivato solo nella serata di ieri a Compiegne per la partenza della gara dopo aver trascorsi gli ultimi giorni in un velodromo in Svizzera.

La preoccupazione in vista delle Olimpiadi

La caduta di Elia Viviani tiene tutti con il fiato sospeso. Il ciclista azzurro è infatti una delle grandi speranze italiane in vista delle prossime Olimpiadi di Parigi 2024. Non resta che attendere gli aggiornamenti che arriveranno dalla Francia per capire l’entità del suo infortunio e se questa caduta potrà avere un effetto anche sul resto della stagione di Elia, mettendo a rischio anche la partecipazione Olimpica.