Una notte da ricordare per Luca Nardi, quella in cui ha battuto il numero 1 al mondo e una leggenda del tennis come Novak Djokovic. Un “upset” per usare un termine che hanno utilizzato i media statunitensi che nessuno si aspettava e invece è arrivato sl campo centrale di Indian Wells e che mette sulla mappa del tennis internazionale il ragazzo di Pesaro che dalla prossima settimana centra l’accesso anche nei primi 100 al mondo.

Djokovic è una furia: il video è virale Nardi sorpreso: “Gioco contro Paul?” La protezione di Bertolucci su Djokovic

Djokovic è una furia: il video è virale

La partita di Nole Djokovic contro Luca Nardi viene vivisezionata dagli analisti e dai tifosi e ovviamente non è passato inosservato un momento molto importante del match che regala un break al giocatore pesarese. Sul servizio del serbo, Nardi sembra fermarsi prima di respingere la palla senza troppa forza verso il campo avversario. Djokovic sembra sorpreso, a sua volta risponde ma si ferma con Nardi che appoggia dalla parte opposta e ottiene il punto.

Il serbo è incredulo e si rivolge immediatamente all’arbitro sostenendo che Nardi abbia nei fatti interrotto il gioco e lo abbia in questo modo ingannato. Una posizione che però il giudice di sedia rifiuta seccamente sostenendo che l’italiano non ha fatto niente per fermare il gioco e non può essere quindi penalizzato.

[iol_placeholder type=”social_twitter” url=”https://twitter.com/TennisTV/status/1767386686319972483″ profile_id=”TennisTV” tweet_id=”1767386686319972483″/]

Nardi sorpreso: “Gioco contro Paul?”

Luca Nardi non deve essere particolarmente abituato a tutta l’attenzione che i media gli hanno riservato dopo la partita. In sala stampa i giornalisti gli chiedono di Tommy Paul, il suo prossimo avversario. Nardi sembra sorpreso: “Che ne penso? Ah, gioco contro di lui? Non lo sapevo, non avevo guardato il tabellone. Grazie per avermelo detto. Sicuramente preparerò il match con i miei allenatore e sarà molto difficile perché sta giocando molto bene e mi piace il suo stile”.

La protezione di Bertolucci su Djokovic

La stagione non è cominciata secondo i piani di Nole Djokovic. Dopo aver messo da parte in maniera definitiva la diatriba vaccinazioni, il serbo si aspettava di partire subito fortissimo dall’Australia dove invece si è fermato in semifinale contro Sinner. Poi sperava di riuscire a ottenere punti importanti nel Sunshine Double (Indian Wells e Miami) che non ha giocato lo scorso anno per i problemi legati al suo status vaccinale. L’intenzione del Golden Slam è svanita subito. Paolo Bertolucci sembra lancia un messaggio di allarme dalla sua pagina Twitter: “Un meraviglioso Luca Nardi illumina la notte di Indian Wells superando Djokovic. Nubi scure si addensano sul capo del campione serbo”.