E’ stata una stagione da sogno fino a questo momento per Jasmine Paolini e ora bisogna provare a mettere la ciliegina sulla torta al torneo “di casa”. L’atleta toscana fa da “portabandiera” della pattuglia femminile agli Internazionali di Roma con un sorteggio che almeno sulla carta potrebbe permetterle di fare strada.

WTA Roma: Paolini aspetta Patric o Sherif Trevisan, c’è l’ostacolo Putintseva Errani e Bronzetti: sfide statunitensi

WTA Roma: Paolini aspetta Patric o Sherif

La giornata degli Internazionali di Roma è cominciata con il sorteggio del torneo femminile. Con lo sfondo della Fontana di Trevi è stato compilato il tabellone che vedrà ai nastri di partenza 11 azzurre. Jasmine Paolini è inserita come testa di serie numero 11 e non giocherà il primo turno. Il debutto solo al secondo turno contro la vincente del match tra la croata Petra Martic e l’egiziana Mayar Sherif. L’azzurra è finita nel lato del tabellone dove il nome di spicco è quello di Aryna Sabalenka reduce dalla finale persa a Madrid. L’azzurra è finita nella parte di tabellone che potrebbe vederla agli ottavi contro la greca Maria Sakari, testa di serie numero 5.

[iol_placeholder type=”social_twitter” url=”https://twitter.com/InteBNLdItalia/status/1787427497493078377″ profile_id=”InteBNLdItalia” tweet_id=”1787427497493078377″/]

Trevisan, c’è l’ostacolo Putintseva

Nel tabellone principale entrano dal primo turno Martina Trevisan che se la vedrà subito con una giocatrice molto solida come la kazaka Putintseva. La 33enne di Firenze non sta vivendo il suo miglior momento e non è stata particolarmente fortunata nemmeno nel sorteggio romano. E potrebbe finire subito nelle grinfie della numero uno al mondo Iga Swiatek.

Errani e Bronzetti: sfide statunitensi

Doppia sfida statunitense per Lucia Bronzetti e per Sara Errani che trovano al primo turno rispettivamente Kenin e Anisimova. Avversario a stelle e strisce anche per Lisa Pigato contro Shelby Rogers. Spazio anche per il primo derby italiano nel tabellone femminile con la sfida tra le due wild card Stefanini e Paganetti. Opportunità anche per Giorgia Pedone, con la 19enne di Palermo che troverà sulla sua strada un’atleta proveniente dalle qualificazioni. Incrocio ancora da aspettare anche per Elisabetta Cocciaretto (che aspetta una qualificata), mentre Nuria Brancaccio se la vedrà con la ceca Siniakova. In attesa della sua avversaria anche Federica Di Sarra.