Si scrive una – se non la più – importante pagina di storia per il tennis italiano: Jannik Sinner sarà ufficialmente il nuovo n°1 al mondo al termine del Roland Garros. L’altoatesino è infatti sicuro di salire in vetta al ranking ATP in seguito al ritiro di Novak Djokovic annunciato il giorno dopo il match con Francisco Cerundolo – valido per gli ottavi di finale del torneo parigino – durante il quale aveva subito un’infortunio al ginocchio.

L’infortunio di Novak L’ufficialità del ritiro È storia: Sinner n°1 ATP

L’infortunio di Novak

Niente da fare per Novak Djokovic. Il serbo è costretto ad alzare bandiera bianca dopo i problemi fisici accusati al ginocchio durante gli ottavi di finale contro Francisco Cerundolo e a ritirarsi quindi dal Roland Garros. Contro l’argentino, a Nole – che aveva dominato il primo set – si era girato il ginocchio nel terzo game del secondo parziale, infortunio che ne aveva compromesso la continuazione del match, poi vinto al quinto set in rimonta, recuperando forse anche grazie all’effetto degli antidolorifici.

L’ufficialità del ritiro

Già ieri durante la conferenza stampa post partita Djokovic aveva annunciato che non sapeva ancora se sarebbe sceso in campo contro Casper Ruud per i quarti di finale. Oggi, dopo gli esami al ginocchio, è arrivata l’ufficialità del ritiro di Novak, ennesima brutta notizia di un 2024 fin qui da incubo per il tennista serbo, con il norvegese che vola direttamente in semifinale al Roland Garros.

[iol_placeholder type=”social_twitter” url=”https://twitter.com/rolandgarros/status/1798004467494957343″ profile_id=”rolandgarros” tweet_id=”1798004467494957343″/]

È storia: Sinner n°1 ATP

Con il ritiro di Djokovic, Jannik Sinner è ormai sicuro di diventare il nuovo n°1 al mondo, primo azzurro di sempre a riuscirci e primo tennista in assoluto a diventare per la prima volta n°1 ATP al termine dello slam parigino. L’altoatesino, che avrebbe ottenuto questo riconoscimento anche spingendosi in finale a Parigi, diventerà il 29esimo giocatore a occupare la vetta del ranking, raggiungendo questo incredibile primato a soli 22 anni.

A dare la notizia a Sinner è stato Fabrice Santoro nell’intervista post vittoria su Grigor Dimitrov, che ha regalato all’altoatesino la prima semifinale al Roland Garros. Queste le parole di Jannik: “Cosa posso dire, innanzitutto è il sogno di tutti, però vedere Novak ritirarsi è un dispiacere. Gli auguro una rapida guarigione. Sono felice di essere in semifinale e provero a fare del mio meglio. Grazie al mio team che ha reso tutto ciò possibile e grazie a voi (riferito ai tifosi). È un piacere condividere con voi questo importante traguardo“.