Quanto si è visto sul campo bagnato per la pioggia caduta a Roma è molto al di sopra di quel che ci si attendeva dallo scontro tra Lucia Bronzetti e Sofia Kenin agli Internazionali. La 25enne americana, vincitrice degli Australian Open e finalista al Roland Garros, si è resa protagonista di una scena epica ripresa dalle telecamere e divenuta virale sui social.

Ma che cosa è accaduto per scatenare una simile reazione? Kenin si è scagliata contro gli arbitri, reagendo poi in malo modo ai fischi del pubblico che le contestavano l’interruzione del match.

Internazionali Roma: il disagio di Kenin La richiesta causata dalla pioggia Insulti e scena poco edificante

Internazionali Roma: il disagio di Kenin

La campionessa aveva palesato la propria ritrosia a giocare un un campo bagnato dalla pioggia, sebbene non ancora copiosa, perché timorosa di poter riportare un infortunio. In avvio di partita, dopo che Kenin aveva incassato il break le cose erano parse ardue e alquanto complicate sul piano della partita.

La tennista è riuscita a portarsi sul 3-3 ma dopo aver perso due punti ed essere anche scivolata, ha cambiato tono e si è rivolta in modo molto forte con il giudice di sedia.

La richiesta causata dalla pioggia

La richiesta era di far fermare il gioco a causa dell’umidità e della pioggia caduta che aveva reso la terra rossa di Roma più scivolosa e poteva, a suo avviso, determinare un problema fisico. Una protesta, la sua, inascoltata.

Juan Zhang infatti è sceso dalla sua postazione per valutare e confrontarsi, ma senza rivedere la sua posizione cosa che ha indotto Kenin a chiedere l’intervento di un supervisor.

Il pubblico non ha gradito la discussione, e ha iniziato a fischiare l’americana che ha iniziato ad imprecare contro gli ufficiali del torneo e a rivolgere parole altrettanto ostili, nei confronti dei tifosi presenti e che non hanno affatto gradito l’atteggiamento e l’aggressività della tennista.

[iol_placeholder type=”social_twitter” url=”https://twitter.com/1gamesetmatch/status/1788294081686262002?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1788294081686262002%7Ctwgr%5E077d60c3068a58e929914b55493a3855dcabc637%7Ctwcon%5Es1_&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.fanpage.it%2Fsport%2Ftennis%2Fsofia-kenin-fuori-controllo-agli-internazionali-di-roma-urla-insulti-volgari-al-pubblico-italiano%2F” profile_id=”1gamesetmatch” tweet_id=”1788294081686262002″/]

Insulti e scena poco edificante

“Fo**uti idioti”, pare abbia detto dal movimento delle labbra. Non paga, poi ha urlato “vaffa….o” diretta all’arbitro. Poco dopo la pioggia si è intensificata e gli arbitri sono stati costretti ad interrompere la partita.

Una richiesta finalmente accolta che ha calmato la tennista che, da quel che sembra dalle immagini, non ha comunque dimostrato molto aplomb. Per la cronaca, la statunitense ha superato Bronzetti per 6-3, 6-2.