Neanche la morte sembra fermare la vita di un atleta e ora Aryna Sabalenka prende una decisione di quelle che lasciano a bocca aperta. Solo qualche ora fa è stata rivelata la notizia della morte del suo compagno Konstantin Koltsov, ora arriva la decisione di prendere comunque parte al torneo che si gioca in Florida anche se non rilascerà dichiarazioni alla fine delle partite.

Sabalenka in campo a Miami Koltsov: ora si indaga per suicidio La scelta della Sabalenka

Sabalenka in campo a Miami

La notizia della morte di Konstantin Koltsov ha sconvolto tutti. Il fidanzato di Aryna Sabalenka è un personaggio molto conosciuto a sua volta. In passato infatti ha preso parte alle Olimpiadi invernali del 2002 e a quelle del 2010 con la squadra bielorussa di hockey, partecipando anche a 9 campionati del mondo. Koltsov era anche conosciuto negli Stati Uniti visto che ha giocato con la maglia dei Pittsburg Penguins per tre stagioni.

Tutti si attendevano un ritiro dal Miami Open da parte della tennista bielorussa che invece a quanto pare ha deciso che scenderà comunque in campo. Le ultime notizie che arrivano dalla Florida rivelano che l’atleta ha deciso di giocare ma non concederà interviste né terrà conferenze stampa.

Koltsov: ora si indaga per suicidio

Se in un primo momento si pensava che la morte di Konstantin Koltsov fosse dovuta a cause naturale ora dagli Stati Uniti arrivano notizie differenti. La polizia di Miami e in particolare la “divisione omicidi” del dipartimento Miami-Dade ha infatti comunicato che in questo momento la morte dell’ex giocatore di hockey viene investigata come un “apparente suicidio”. Le forze dell’ordine sarebbero state allertate da una chiamata arrivata intorno alle 0.30 per un uomo che stava per saltare da un balcone.

La scelta della Sabalenka

La decisione di Aryna Sabalenka, nel caso dovesse essere confermata, di scendere comunque in campo a Miami testimonia il suo grande impegno nel mondo del tennis ma allo stesso tempo fa impressione pensando di aver subito un lutto così grave proprio alla vigilia del torneo. Il suo debutto sul campo in cemento dell’Hard Rock Stadium avverrà solo al secondo turno del WTA 1000 dove aspetta la vincente tra la rientrante Halep e la spagnola Paula Badosa.