Cinque azzurre della Nazionale tutte insieme appassionatamente. La palleggiatrice (Orro), l’opposto (Egonu), una centrale (Danesi, il cui arrivo è praticamente certo) e una schiacciatrice (Sylla), cui si aggiungerà un’altra formidabile attaccante: Pietrini. Dal prossimo anno l’Allianz Vero Volley Milano sarà una sorta di Italia Bis, col tecnico Gaspari che avrà a disposizione quasi lo stesso arsenale di fuoco del suo collega Ct, Velasco. In pratica all’appello mancheranno soltanto un’altra centrale (Lubian) e il libero (De Gennaro): sono a Conegliano.

Volley, colpo Milano: in arrivo Pietrini Pietrini: Milano batte Conegliano e Novara Cinque azzurre a Milano, sorride pure Velasco

Volley, colpo Milano: in arrivo Pietrini

La quinta stella della Nazionale che, dalla prossima stagione, difenderà i colori del sestetto di Milano è Elena Pietrini. Ne dà notizia la Gazzetta dello Sport, in un articolo firmato da Davide Romani. La schiacciatrice di proprietà di Scandicci sta giocando questa stagione in Russia, a Kazan, dove i rapporti con l’allenatore, il santone serbo Terzic, non sono idilliaci. Sulle sue tracce si sono mosse prima alcune grandi di Turchia, poi Conegliano, infine Novara e Milano. E alla fine a spuntarla è stata proprio l’Allianz Vero Volley.

Pietrini: Milano batte Conegliano e Novara

La questione, più che con la giocatrice, ben felice di tornare in Italia e di giocare nuovamente la Champions (da cui le squadre russe sono bandite), riguardava il corrispettivo da girare a Scandicci. Conegliano, che proprio dal club toscano ha ingaggiato la cinese Zhu, s’è fermata a 30mila euro: troppo poche, pochissime. Quasi uno sberleffo. Un po’ di più ha offerto Novara, che però non ha potuto alzare troppo la posta. Milano è arrivata a 100mila euro: affare fatto. Oltre all’ingaggio destinato a Pietrini, naturalmente.

Cinque azzurre a Milano, sorride pure Velasco

Nella prossima stagione, dunque, cinque giocatrici del sestetto base della Nazionale si ritroveranno insieme in campionato e nelle coppe. Una buona notizia anche per Velasco, visto che l’intesa, i meccanismi di gioco, l’affiatamento sicuramente potrebbero beneficiarne. C’è un solo particolare curioso. Gaspari, tecnico di Milano, non ha avuto il placet per fare da assistente a Velasco in Nazionale, sempre per l’annosa questione del doppio incarico. Cinque stelle azzurre, comunque, potrà allenarle lo stesso. Sempre che rimanga al timone dell’Allianz Vero Volley, naturalmente.