E sono cinque. Carlo Ancelotti sempre più nella storia della Champions League. Con il trionfo del Real Madrid a Wembley ai danni del Borussia Dortmund, conquista la quinta coppa dalle grandi orecchie da allenatore: mai nessuno come lui. Re Carlo si regala l’Atalanta di Gasperini in Supercoppa Europea: appuntamento il 14 agosto al National Stadium di Varsavia.

La Champions League è del Real Madrid: le parole di Ancelotti Ancelotti: la sua seconda era al Real e l’abbraccio con Kroos Supercoppa Europa, sarà Real Madrid-Atalanta: sfida Ancelotti-Gasperini

La Champions League è del Real Madrid: le parole di Ancelotti

Quinta Champions da allenatore per Ancelotti, quindicesima per il Real Madrid: un binomio vincente. Ma col Borussia Dortmund non è stata affatto una passeggiata e il tecnico italiano lo sa bene. “È stata più dura del prevista. Abbiamo sofferto tanto nel primo tempo, ma nel secondo siamo andati meglio”. Queste le prime parole di Carletto riportate da As poco dopo il triplice fischio finale. “Loro erano molto pericolosi in contropiede e noi nel primo tempo siamo stati un po’ pigri”. Alla fine, però, l’esperienza ha fatto la differenza. E, adesso, è il momento di festeggiare.

Ancelotti: la sua seconda era al Real e l’abbraccio con Kroos

“Quinta Champions? Non è importante la quantità, il desiderio è vivere queste serate qua” dice Ancelotti ai microfoni di Sky. “La mia seconda tappa al Real sembra un sogno, speriamo di non svegliarci. Florentino Perez? Già pensa alla numero 16 (ride, ndr). Era molto felice: è la chiave di tutto questo, tanti complimenti a lui, è un grande presidente”. A fine partita ha emozionato l’abbraccio tra l’allenatore emiliano e Toni Kroos, alla sua ultima con la maglia blanca. “L’ho ringraziato. Per noi è difficile accettare di non averlo più, ma lascia alzando una coppa ed è una cosa che succede a pochi”.

Supercoppa Europa, sarà Real Madrid-Atalanta: sfida Ancelotti-Gasperini

Con il successo del Real Madrid in Champions League si delinea anche la sfida di Supercoppa Europea in programma il 4 agosto al National Stadium di Varsavia, in Polonia. I blancos dovranno misurarsi con la meravigliosa Atalanta di Gasperini, che ha vinto l’Europa League asfaltando in finale il Bayer Leverkusen. Una finale nella finale con l’atteso derby in panchina tra i due allenatori italiani. Da un lato l’esperienza e la bacheca stracolma di trofei di Ancelotti; dall’altro Gasp, che, dopo otto anni di Atalanta, è riuscito finalmente a vincere la sua prima coppa.