Turco, classe 1986, l’arbitro Halil Umut Meler, designato dall’Uefa per Fiorentina-Brugge, vantava già 11 presenze da primo arbitro in Europa League e 10 in Champions League. Dalle sue direzioni si nota come sia un direttore di gara propenso al cartellino giallo ma viene ricordato anche per uno spiacevolissimo episodio occorso nel dicembre dell’anno scorso in patria, quando fu aggredito a calci e pugni al termine della sfida tra i padroni di casa dell’Ankaragucu e il Rizespor. Il presidente, Faruk Koca, e alcuni membri della panchina dell’Ankaragucu, si scagliarono su di lui con una violenza e una ferocia senza senso. Meler riportò la tumefazione dell’occhio sinistro, lividi sul collo e sul corpo e fu porato in ospedale. Vediamo come se l’è cavata ieri.

I precedenti di Umut Meler con Fiorentina e Brugge L’arbitro ha ammonito 6 giocatori, Italiano e ha espulso un belga Brugge-Fiorentina, i casi da moviola

I precedenti di Umut Meler con Fiorentina e Brugge

Un solo precedente di Meler con il club belga (la gara finì in parità) mentre è stato il debutto in assoluto con i viola.

L’arbitro ha ammonito 6 giocatori, Italiano e ha espulso un belga

Coadiuvato dagli assistenti Eyisoy ed Ersoy con il bosniaco Peljto IV uomo, il tedesco Fritz al Var e Ulusoy all’AVar, l’arbitro ha ammonito sei giocatori più l’allenatore viola: 43′ Ordoñez (C), 52′ Igor Thiago (C), 62′ Vetlesen (C), 82′ Mechele (C), 90′ Beltrán (F), 90’+4 Dodô (F), 90’+7 Italiano (F) non dal campo. Espulsi: 90′ Odoi (C) non dal campo. Recupero: 1′, 7′

Brugge-Fiorentina, i casi da moviola

Questi gli episodi dubbi. Al 30′ trattenuta di Thiago su Milenkovic: l’arbitro lascia proseguire e, tra le proteste, il Bruges va vicino al raddoppio. Poco dopo botta di Kouamé che prima sbatte sulla traversa e poi sulla riga. L’orologio dell’arbitro non suona e la Goal Line Technology conferma: non è gol. Il primo giallo arriva solo al 43′ ed è per Ordonez che a centrocampo con una doppia manata mette a terra Belotti, ma nella ripresa sarà un festival di cartellini. Al 52′ Thiago che alza troppo la gamba nel tentativo di togliere un pallone alto a Milenkovic, giallo.

Al 61′ ammonito anche Vetlesen che ferma Dodò al limite dell’area. Al 73′ giallo per Odoi che stende Gonzalez. All’82’ su un cross di Nico Gonzalez, va sulla palla Nzola che, atterrato da una scarpata, si guadagna un rigore che Beltran realizza. All’88’ ammonito anche Milenkovic che ferma con i gomiti Thiago. Finale rovente scintille in campo tra Dodò e Odoi col terzino viola che viene ammonito. Protesta Italiano e arriva il giallo anche per lui mentre dalla panchina viene espulso Odoi. infine al 96′ giallo per Nzola che ritarda la ripresa del gioco prima del fischio finale di Brugge-Fiorentina.