Sei anni di astinenza per i giallorossi dalla Champions son troppi ma sei potrebbe essere proprio il numero di squadre qualificate alla prossima competizione della Coppa dalle grandi orecchie. La Roma di De Rossi è ancora aggrappata a un barlume di speranza: la possibilità di qualificarsi grazie tra le 6 big italiane d’Europa c’è ma solo attraverso una combinazione di risultati specifici. Per i giallorossi sarà inevitabile tifare Atalanta in finale di Europa League domani sera contro il Leverkusen. Ecco cosa dice il regolamento.

Europa League, Atalanta determinante per la Roma in Champions Roma sesta anche se la Lazio la raggiunge Storia recente della Roma in Champions

Europa League, Atalanta determinante per la Roma in Champions

Il destino della Roma, che ha praticamente chiuso il campionato al sesto posto, è legato ai risultati dell’Atalanta. Perché la Roma possa partecipare alla prossima Champions League, l’Atalanta deve vincere l’Europa League contro il Bayer Leverkusen e terminare il campionato di Serie A al quinto posto. Se l’Atalanta perde contro il Bayer Leverkusen o finisce terza o quarta in campionato, allora solo cinque squadre italiane saranno ammesse alla Champions League.

Roma sesta anche se la Lazio la raggiunge

La Roma ha consolidato matematicamente il sesto posto in classifica grazie alla vittoria contro il Genoa. Anche se la Lazio potrebbe eguagliare i punti dei giallorossi, gli scontri diretti favorirebbero comunque la squadra allenata da De Rossi, garantendo loro la sesta posizione.

Con la vittoria dell’Atalanta contro il Lecce il 18 maggio, la squadra di Gasperini si è già assicurata il suo posto (come quinta in classifica in Serie A) nella prossima edizione del torneo europeo, un’edizione rinnovata a girone unico con 36 squadre

Storia recente della Roma in Champions

La Roma non partecipa alla Champions League dalla stagione 2018/2019. Negli anni successivi, la squadra non è riuscita a qualificarsi per il massimo torneo europeo, ma ha ottenuto successi in altre competizioni, vincendo la Conference League nel 2022 e arrivando seconda nell’Europa League nel 2023.