Ultimo giro di amichevoli prima di Euro 2024. La Francia non sfonda col Canada, che in precedenza era stato asfaltato dall’Olanda. I ‘napoletani’ si ritrovano in nazionale: Kvara trascina la Georgia, Calzona esagera con la Slovacchia.

Verso Euro 2024, la Francia stecca: com’è andata col Canada I ‘napoletani’ rinascono in nazionale: Kvara ok con la Georgia Anche Calzona torna a sorridere: che poker della Slovacchia

Verso Euro 2024, la Francia stecca: com’è andata col Canada

Dopo la comoda vittoria col Lussemburgo, la Francia non è andata oltre il pareggio a reti bianche col Canada, reduce dal poker incassato dall’Olanda. I vicecampioni del mondo di Deschamps, che ha risparmiato la stella Mbappé fino al 74′ in vista dell’esordio a Euro2024 con l’Austria, non hanno affatto brillato. I vari Dembelé, Griezmann, Giroud e Thuram non sono riusciti infatti a scardinare la difesa dei Canucks, ripartiti da un nuovo ct: l’ex Leeds Marsch. Insomma, le prove generali lasciano qualche dubbio, ma a partire dal 17 giugno si farà sul serio e i Bleus hanno un solo obiettivo: salire sul tetto d’Europa.

I ‘napoletani’ rinascono in nazionale: Kvara ok con la Georgia

La Georgia si prepara al debutto assoluto in una fase finale dell’Europa e lo fa col morale alle stelle dopo la bella vittoria per 3-1 contro Montenegro. Sugli scudi l’asso del Napoli Khvicha Kvaratskhelia, sulle cui tracce è piombato il Paris Saint-Germain. Il 77 azzurro ha preso per mano la sua selezione confezionando anche l’assist per il 2-0 di Mikautadze, andato a bersaglio al 33′ dopo il vantaggio iniziale realizzato al 10′ da Kiteishvili. L’ex Fiorentina Jovetic ha quindi accorciato le distanze, prima del sigillo finale di Zivzivadze. In Germania guai a sottovalutare l’undici di Sagnol, che ha dimostrato di essere compatto e solido.

Anche Calzona torna a sorridere: che poker della Slovacchia

Terminata la buia parentesi a Napoli, Ciccio Calzona ritrova il sorriso al timone della Slovacchia. I Falchi travolgono 4-0 il malcapitato Galles: ad aprire le danze è stato Kucka poco prima dell’intervallo, poi nella ripresa non c’è stata storia. Boženík, l’autorete di Ampadu e Benes hanno consentito alla squadra di Calzona di prendere il largo. Lunedì 17 l’esordio col Belgio di Lukaku. Incroci di mercato con la cartolina del golfo di Napoli che campeggia sullo sfondo: per uno che salpa, uno che (forse) approda.