Sul finire della stagione e in vista dell’inizio del calciomercato cambiano le regole sugli extracomunitari. Il via libera è arrivato dal Consiglio federale della Figc e si tratta di una svolta attesa da tempo che già fa esultare l’Inter.

Extracomunitari, si cambia: ecco il nuovo regolamento L’Italia allenta la morsa: una svolta attesa da tempo L’Inter esulta: che cosa cambia per il tesseramento di Taremi

Extracomunitari, si cambia: ecco il nuovo regolamento

L’Italia è sempre stato uno dei Paesi con le norme più restrittive sul tesseramento degli extracomunitari. Fino al decisivo Consiglio federale della Figc di ieri, infatti, un club di Serie A poteva ingaggiare al massimo due extracomunitari, ma a una sola condizione: che ne sostituisse uno presente in rosa. Questo vincolo è ora caduto: già a partire dalla sessione estiva di mercato i club potranno tesserare due nuovi calciatori extracomunitari senza essere costretti a sostituirne uno già in rosa.

L’Italia allenta la morsa: una svolta attesa da tempo

Esulta il presidente della Lega Serie A, Lorenzo Casini: “Da oltre dieci anni non veniva accolta la richiesta di adeguare il numero di extracomunitari che possono arrivare ogni anno. In Francia – spiega – possono prenderne quattro, in Germania non c’è limite, in Spagna tre e non parlo della Premier. Dunque, saranno due slot extracomunitari senza vincolo di sostituzione”. Casini ringrazia l’Aic per aver “compreso l’esigenza delle squadre e mostrato apertura”, poi assicura che si lavorerà “sui giovani e sui rafforzamenti dei vivai”. Il numero uno della Figc Gabriele Gravina specifica che “il numero resta quello, è solo una sostituzione. Non c’è nessun aumento nel numero degli extracomunitari”.

L’Inter esulta: che cosa cambia per il tesseramento di Taremi

Non è un mistero che l’Inter abbia già piazzato due colpi a costo zero: Zielinski e Taremi, che non hanno rinnovato i rispettivi contratti in scadenza con Napoli e Porto. Partiamo dalla stagione ancora in corso: i due slot riservati agli extracomunitari sono stati occupati da Sanchez e Buchanan, innesti resi possibili dalla cessione di Onana al Manchester United. Torniamo, adesso, all’attaccante iraniano che ha avviato le pratiche per ottenere il passaporto portoghese: ecco, non sarà più necessario attendere che l’iter burocratico faccia il suo corso, perché Taremi potrà essere già tesserato il primo luglio come calciatore extracomunitario, andando così a occupare il primo slot.

Stesso discorso anche per tutti gli altri club, che in passato hanno sempre dovuto liberare uno slot per fare nuovi tesseramenti ma da ora cambia tutto.