I gol non mancano ma il rinnovo sì. Lautaro Martinez, attuale capocannoniere della Serie A con 23 reti, si è appena laureato Campione di Italia con l’Inter e il suo contratto con il club scade fra due anni esatti. Tra i più pagati nel campionato italiano, ‘El Toro’ è destinato a guadagnare ancora di più, o almeno questa è la sua richiesta: dagli attuali 6 milioni a stagione ai 10, come il suo numero di maglia. “A Milano sto benissimo e ho voglia di rinnovare con l’Inter ma facciamo presto“. Queste, in sintesi, sono le sue parole pronunciate ieri sera a ‘Che Tempo Che Fa’ , dove è stato ospite d’onore da Fabio Fazio sul Nove. Parole che però non lasciano del tutto tranquilli i tifosi che già si interrogano se sarà possibile vedere – a queste cifre rocambolesche – l’argentino anche nelle prossime stagioni da capitano e goleador dei nerazzurri.

Inter, Lautaro da Fazio apre al rinnovo con i nerazzurri Inter, le parole di Lautaro sul rinnovo preoccupano i tifosi Inter, Lautaro crea una spaccatura tra i tifosi sul suo rinnovo

Inter, Lautaro da Fazio apre al rinnovo con i nerazzurri

A Milano sto benissimo e ho voglia di rinnovare con l’Inter”. E fin qui nulla di preoccupante. Ma poi Lautaro ha aggiunto, incalzato da Fazio sul tema rinnovi: “Da che sono arrivato a Milano sono stato trattato in modo speciale dai tifosi ma nel calcio non si sa mai cosa può succedere”. Il capitano dei nerazzurri ha poi immediatamente fatto retromarcia per non far esplodere un caso mediatico in diretta e in pochi attimi ha ribadito nuovamente il concetto di star bene a Milano con la sua famiglia e di essere grato ai tifosi.

Inter, le parole di Lautaro sul rinnovo preoccupano i tifosi

Vuole più soldi o ho capito io male???”. La percezione dei tifosi è che dietro queste parole di Lautaro ci sia una chiara volontà di bussare ad ancora più soldi per il rinnovo. E ancora: “Ok, ho capito tutto: l’anno prossimo andrà via”. Non si fermano le polemiche: “Ma quindi scusate, andrà via dopo una stagione del genere?” I tifosi incalzano: “La domanda sul rinnovo mi ha fatto salire la pressione a 100, la risposta di Lautaro me l’ha alzata a 200”.

I tifosi fanno anche calcoli economici: “Se Lautaro mi dicesse 10 o niente, io sceglierei niente come club. Secondo me 10 netti è un livello superiore a quello di Lautaro. C’è una cosa che non manca nel mondo: i calciatori.” E ancora: “Come capitano, numero 10 e capocannoniere dell’Inter penso sia l’unico che 10 bonus inclusi li meriti, bisogna anche valutare il termometro di spogliatoio perché l’Inter non può permettersi di sentirsi bussare alla porta per tutti ritocchi faraonici. Se i milioni sono 10. Se ne chiede di più probabilmente ha già deciso di andare via e l’Inter andrà avanti senza di lui come ha fatto con gli altri…”

Inter, Lautaro crea una spaccatura tra i tifosi sul suo rinnovo

Il web è scatenato: “Se vuole andare a scadenza è matto perché si fa due stagioni perdendo un mucchio di soldi. Se vuole andare via non basta la volontà, serve un’offerta faraonica al club e lui esaudisce i suoi desideri, ma questo con o senza rinnovo. Ma col rinnovo nel frattempo piglia più soldi.” Il botta e risposta tra i tifosi nerazzurri non si placa: “Essere capitani e numeri 10 non vuol dire valere 10 milioni. Questo non segna da quante partite? Perché il suo ruolo principale è questo, non dimentichiamolo.”

E ancora: “Bisogna stare attenti a non sottovalutare il fatto che questi tipo di giocatori non sono obbligati “ a portare l’offerta”. Anzi se fanno una scelta prettamente economica gli torna a vantaggio non farlo. A me rode da morire Skriniar ad esempio…” E infine: “I calciatori parlano sempre di gratitudine e rispetto per le società che li hanno fatti diventare quello che sono poi però chiedono cifre irrispettose e non rinnovano così se ne vanno gratis, bel modo di dimostrare gratitudine…”

Clicca qui per altre notizie sull’Inter Campione di Italia 2023-24