Maurizio Sarri può esultare: è un successo pesantissimo quello che la sua Lazio ha centrato all’Olimpico contro il Feyenoord grazie al duecentesimo gol in biancoceleste di Ciro Immobile.

Secondo posto nel gruppo E di Champions League, tre punti pesantissimi per operare il sorpasso in classifica ai danni degli olandesi e rendersi artefici del proprio destino in chiave

Lazio-Feyenoord 1-0, Sarri a Sky: “Fermata la loro macchina da gol” Lazio-Feyenoord 1-0, Sarri a Sky: “Gli abbiamo lasciato il possesso palla” Lazio-Feyenoord, Sarri in conferenza stampa: “Auguro 300 gol a Immobile” Lazio-Feyenoord, Sarri stuzzica Mourinho e critica il calendario Sarri a Lazio Style Channel: “Orgogliosi del nostro percorso in Champions” Immobile: “Felice per il gol in un momento difficile” Luis Alberto, sospiro di sollievo Lazio verso il derby: “

Lazio-Feyenoord 1-0, Sarri a Sky: “Fermata la loro macchina da gol”

Maurizio Sarri ha iniziato il suo giro di interviste post-partita partendo da Sky:

Siamo stati dentro alla partita. Abbiamo giocato una partita anche di sofferenza. In certi momenti, contro il Feyenoord, c’è da soffrire. Loro hanno un grande palleggio, sono una macchina da gol e stasera sono rimasti a secco. Abbiamo offerto una prestazione tosta, negli ultimi 20 minuti c’era anche la possibilità di segnare di nuovo. Come stanno Zaccagni e Luis Alberto in vista del derby? Un po’ di preoccupazione c’è.

Lazio-Feyenoord 1-0, Sarri a Sky: “Gli abbiamo lasciato il possesso palla”

Sempre a Sky, Sarri ha poi aggiunto:

Poco possesso palla della Lazio? Una scelta dopo la partita dell’andata. Abbiamo scelto di uscire poco sui centrali perché utilizzano bene il portiere, vanno in superiorità numerica. Abbiamo deciso di lasciargli il possesso in quella zona di campo, soprattutto dopo il vantaggio.

Lazio-Feyenoord, Sarri in conferenza stampa: “Auguro 300 gol a Immobile”

In sala stampa Sarri ha parlato del duecentesimo gol di Immobile con la Lazio:

Sono contento per il risultato, che stiamo giocando nella manifestazione più difficile e ci stiamo dentro con 7 punti in 4 partite e lotteremo fino all’ultima giornata. Questa è una competizione che poteva anche ribalzare. Ciro sta rispettando il programma che prevedeva uno spezzone a Bologna, uno lungo oggi, mi sembra stia crescendo, l’ho visto sciolto nei movimenti. Sono contento per i 200 gol e spero vada per i 300.

Lazio-Feyenoord, Sarri stuzzica Mourinho e critica il calendario

Il derby è già iniziato, basta ascoltare Sarri:

La Roma si può permettere un’amichevole giovedì e noi abbiamo fatto una battaglia stasera, c’è una differenza fondamentale. Se è intelligente mettere il derby nella settimana in cui si gioca in Europa ti dico non mi sembra il massimo dell’intelligenza della Lega, mi sembra che sia gente estranea al calcio, si poteva fare diversamente. Loro in Europa League hanno una classifica tale che possono permettersi di tenere la squadra fuori.

Sarri a Lazio Style Channel: “Orgogliosi del nostro percorso in Champions”

L’analisi di Sarri è proseguita a Lazio Style Channel:

È una vittoria non decisiva perché la classifica è sempre molto corta. Purtroppo dobbiamo aspettare fino all’ultima gara per avere il responso, ma abbiamo fatto 7 punti in quattro gare nella competizione per club più difficile del mondo. Dobbiamo essere orgogliosi di questo. Non c’è nulla di scontato in Champions. Sono contento di quello che stiamo dimostrando. Abbiamo rischiato poco, giusto su un angolo e su un calcio piazzato. Abbiamo avuto un inizio veemente poi abbiamo subito un po’ il loro palleggio. Quando ho sentito l’urlo dell’Olimpico, era tanta roba. Pensa quando sarà pieno e con le tribune vicine al campo.

Immobile: “Felice per il gol in un momento difficile”

Gongola Ciro Immobile, al suo gol numero duecento con la maglia della Lazio:

“Il gol è importante ed è arrivato in un momento per me non facile. Il girone è equilibrato e sarà così fino alla fine. Ci giocheremo la qualificazione a Madrid. Serviva una rete così per scacciare via la mia situazione. L’ho festeggiato con tutta la mia gente. Quando le cose vanno male si dicono tante cose, ma il calcio vive di alti e bassi. Chi è più equilibrato vince. Sono felice perché è arrivato in un momento difficile, ma non il più difficile da quando sono qui.

Luis Alberto, sospiro di sollievo Lazio verso il derby: “

Luis Alberto ha, però, tranquillizzato i tifosi della Lazio:

Sto bene perché abbiamo vinto, per la squadra. È stata una partita difficile, l’importante erano i tre punti. La prima battaglia di questa settimana è andata, ora ci aspetta la seconda. A livello fisico avevo già un piccolo problema al flessore. Vediamo come va in questi giorni, ma al derby devo arrivare al 100 per cento. Sappiamo quanto conta per noi e per il popolo laziale. Ora il Feyenoord è già un ricordo, pensiamo al derby.

Le emozioni della gara tra Lazio e Feyenoord