Ora è ufficiale: Stefano Pioli non sarà più l’allenatore del Milan. Lo ha comunicato il club rossonero, che, a questo punto si prepara a chiudere per l’ex Roma Fonseca. Dopo cinque anni si chiude il ciclo del tecnico emiliano che ha consentito al Diavolo di conquistare il 19esimo scudetto della sua storia.

Milan, addio a Pioli: il comunicato del club rossonero Cala il sipario sul quinquennio di Pioli: lo scudetto il suo capolavoro C’è Fonseca nel futuro del Milan: il portoghese torna in Italia

Milan, addio a Pioli: il comunicato del club rossonero

Il secondo posto in campionato non è bastato a Pioli per proseguire la sua avventura in rossonero. Il Milan ha infatti comunicato questa mattina che il 58enne tecnico di Parma non sarà più al timone della squadra a partire dalla prossima stagione. “AC Milan e Stefano Pioli comunicano che nella prossima stagione non proseguiranno insieme, intendendo interrompere il rapporto professionale che li lega da ottobre 2019” si legge nella nota. L’allenatore ha probabilmente pagato l’eliminazione ai quarti di Europa League per mano della Roma, ma soprattutto la sconfitta nel derby che ha permesso all’Inter di aggiudicarsi la seconda stella.

[iol_placeholder type=”social_twitter” url=”https://x.com/acmilan/status/1793918179384660106″ profile_id=”acmilan” tweet_id=”1793918179384660106″/]

Cala il sipario sul quinquennio di Pioli: lo scudetto il suo capolavoro

“Il Milan ringrazia con affetto Stefano Pioli, e tutto il suo staff, per aver guidato la prima squadra in questi cinque anni, ottenendo uno scudetto che resterà indimenticabile e per aver riportato il Milan stabilmente nelle più importanti competizioni europee. Stefano con la sua professionalità e la sua umanità ha saputo valorizzare la rosa e ha incarnato fin dal primo giorno i valori fondamentali del Club” scrive ancora il club lombardo. Poi i ringraziamenti di rito da parte dell’allenatore. “Stefano Pioli ringrazia il Milan per l’opportunità di far parte della storia di questo glorioso club e esprime profonda gratitudine nei confronti di proprietà, dirigenti, squadra, staff e tutto il personale di Milanello e di Casa Milan per il supporto e la grande professionalità. Il tecnico rivolge un pensiero speciale ai tanti tifosi che hanno sostenuto il Milan in questi anni, dimostrando un attaccamento incondizionato”.

C’è Fonseca nel futuro del Milan: il portoghese torna in Italia

Pioli si prepara a salutare San Siro nell’ultima partita casalinga contro la già retrocessa Salernitana e saranno senza alcun dubbio 90 minuti intensi per l’allenatore che negli ultimi tempi ha diviso non poco la tifoseria. Intanto si pensa già al futuro: il Milan è pronto ad accogliere Paulo Fonseca. Il portoghese ex Roma è reduce dal quarto posto in Ligue 1 ottenuto alla guida del Lille: per lui è pronto un contratto di tre anni da tre milioni di euro a stagione.