Considerato fra i migliori talenti emergenti dell’arbitraggio in Italia, Simone Sozza – scelto per la gara di ieri al Maradona, si sta riprendendo i riflettori quest’anno dopo il calo della passata stagione. Il 36enne fischietto cresciuto nella sezione di Seregno, paesino della Brianza in provincia di Monza, pur essendo nato a Milano, comunque anche quest’anno ha avuto alti e bassi, come nella sua precedente uscita in Salernitana-Sassuolo a inizio mese. Vediamo come se l’è cavata a Fuorigrotta.

Clicca qui per vedere gli highlights di Napoli-Roma

I precedenti di Sozza con Napoli e Roma L’arbitro ha ammonito due giocatori Napoli-Roma, i casi da moviola

I precedenti di Sozza con Napoli e Roma

Sozza aveva già arbitrato tre volte la Roma in questa stagione: i precedenti parlano di una sconfitta a Torino contro la Juventus (1-0 per i bianconeri) e un successo per 4-1 sul campo del Cagliari. Nel complesso i giallorossi con lui avevano ottenuto 6 vittorie, un pareggio e 2 ko con l’arbitro della sezione di Seregno. Gli azzurri invece con lui avevano ottenuto due vittorie (Lazio e Fiorentina), una sola sconfitta (Inter) e due pareggi (Cagliari e Juventus).

L’arbitro ha ammonito due giocatori

Coadiuvato dagli assistenti Bercigli e Scatragli con IV uomo Colombo, Abisso al Var e Irrati all’AVar, l’arbitro ha ammonito due giocatori, di cui uno della squadra di De Rossi: 75′ Rrahmani (N), 80′ Anguissa (N)

Napoli-Roma, i casi da moviola

Questi gli episodi dubbi. Al 58′ Azmoun anticipa Juan Jesus sulla sponda di Kristenesn, l’iraniano frana a terra e per Sozza non ci sono dubbi nell’indicare il penalty. Il check conferma la decisione del direttore di gara. Al 64′ sul gol del pari del Napoli, è sospetto l’intervento di Cajuste su Mancini, che finisce a terra. Il centrocampista del Napoli tocca il pallone ma anche la caviglia del difensore giallorosso, intervenendo da dietro. Il VAR non cambia la decisione di Sozza. All’80’ Kvaratskhelia supera Renato Sanches che poi lo colpisce con il tacco destro. Dopo un lungo check al Var, Sozza va all’on field review e assegna il calcio di rigore. All’88’ Abraham colpisce di testa da sviluppi di corner, Sozza annulla per fuorigioco ma dopo un lungo check al Var, la rete viene convalidata e Napoli-Roma finisce 2-2.