L’attaccante del Napoli Giovanni Simeone a Sky ha parlato a margine della festa per lo scudetto: “Emozione incredibile vincere uno scudetto da argentino, dopo Diego ci sono riuscito io. Ancora non ci credo, vorrei passare le prossime settimane a girare per la città per vedere la gioia dei tifosi”.

“Ogni giorno che passa mi innamoro sempre di più di Napoli e della sua gente. Quando ho capito che avremmo vinto lo Scudetto? Le partite con Atalanta e Roma, eravamo in difficoltà e le abbiamo ribaltate. Poi dopo la vittoria contro la Juve abbiamo realizzato che mancava davvero poco. Io ho sempre voluto Napoli, c’era qualcosa dentro di me che mi diceva di venire qua. Io ho dato il massimo per aiutare la squadra, ogni giorno ho pensato a quello. Non ho mai pensato a me stesso. Ero contento anche se non giocavo, una cosa che non era successa nelle altre squadre”.

Generated by Feedzy