Sono in particolare due gli episodi controversi finiti sotto la lente a Open Var, l’approfondimento sull’operato degli arbitri in Serie A in onda ogni settimana su Dazn. È stata fatta chiarezza sul discusso rigore concesso all’Inter contro il Genoa e sul mancato penalty al Napoli nella sfida col Torino.

Inter-Genoa: l’analisi del rigore per il contatto Frendrup-Barella Errore o no? Come è stato valutato il rigore concesso da Ayroldi Napoli-Torino: il rigore negato a Osimhen

Inter-Genoa: l’analisi del rigore per il contatto Frendrup-Barella

Gli arbitri sono ancora volta finiti nel mirino delle critiche dopo il rigore concesso da Ayroldi in Inter-Genoa, match della 27a giornata di Serie A. Sebbene richiamato all’on field review, l’arbitro non ha cambiato idea sull’intervento di Frendrup su Barella (il rossoblù ha toccato prima la palla, ndr), mantenendo così la sua decisione di fischiare il penaly, poi realizzato da Sanchez, a favore della squadra di Inzaghi. “Prende il pallone ma lo travolge, non può intervenire così” dice Ayroldi. Il Var suggerisce di rivedere l’azione al monitor, ma il direttore di gara non cambia idea: “Per me è rigore anche se tocca il pallone, non può entrare così”.

Errore o no? Come è stato valutato il rigore concesso da Ayroldi

Ospite di Open Var Dino Tommasi, vice commissario della Can. Quando gli viene chiesto se Ayroldi ha sbagliato, risponde così: “Direi di sì. La sensazione del campo ci può stare, ma non riesce a prendere le distanze da quella sensazione e a percepire l’On Field Review. Questo è un intervento genuino, avrebbe dovuto valutare le immagini con più apertura – dice Tommasi -. Con l’esperienza migliorerà: si tratta di un errore che gli tornerà utile per la propria crescita. Tutti ne abbiamo commessi”.

Napoli-Torino: il rigore negato a Osimhen

Il Napoli ha invece protestato in occasione dell’ultima sfida di campionato col Torino per il rigore negato da Orsato a Osimhen in seguito a un contatto con Buongiorno. L’arbitro dice all’attaccante nigeriano: “Tirati su. Victor, be careful, ok?”. Poi interviene il Var: “C’è un gomito che si appoggia sulla schiena”. E Orsato replica: “Gioca, gioca”. Infine dalla sala Var: “Non c’è nulla, check completato”. Il vice commissario Can approva l’operato dell’arbitro: “Decisione ineccepibile, Orsato è sicuro e determinato. Questo è un semplice contatto”.