La corsa del Bologna si ferma anzi sbatte contro un Monza che gioca una partita solidissima al Dall’Ara. La squadra di Thiago Motta è apparsa meno brillante rispetto ad altre circostanze, le occasioni da gol non sono mancate ma i rossoblù non sono riusciti a sfondare il muro eretto dalla squadra di Palladino, che ha giocato un match di grandissima costanza.

Bologna-Monza, la chiave della partita Top e Flop del Bologna Top e Flop del Monza La pagella dell’arbitro La Penna Bologna-Monza: il tabellino

Bologna-Monza, la chiave della partita

L’andamento del match sembra essere evidente sin dalle prime battute con il Bologna che fa la partita e il Monza che ci prova di rimessa. Il pimo squillo della partita porta la firma di Orsolini che da calcio piazzato chiama alla grande risposta Di Gregorio. E’ sempre Orsolini ad accendere la luce in casa Bologna, splendida la sua azione sulla fascia destra, torna sul piede sinistro, tiro e giro e miracolo di Di Gregorio. I rossoblù salgono di ritmo e cominciano a collezionare occasioni da gol. Nel momento migliore del Bologna però arriva la replica del Monza che va vicinissima al gol del vantaggio con Djuric che però non trova il colpo vincente. Sul finire del primo tempo la gara di incattivisce un po’ con La Penna che fa fatica a tenere calmi gli animi. E’ sempre la squadra di Thiago Motta a fare la partita con Ferguson che ci prova in girata dopo un’azione di calcio d’angolo ma la sua conclusioen finisce larga.

Tutte le emozioni di Bologna-Monza

Ad inizio ripresa è il Monza che si fa vedere per prima con Zerbin che mette un pallone meraviglioso per Colpani che a due passi però non trova la porta. La risposta del Bologna è affidata ancora una volta a Ferguson che non riesce a trovare lo spiraglio per battere Di Gregorio. I rossoblù continuano a spingere ma fanno fatica a scardinare il muro eretto dal Bologna. L’occasione giusta capita al 76’ sui piedi di Freuler che però a pochi passi dalla porta manda la palla sul fondo. La pressione è costante fino alla fine con il Bologna che si riversa nella metà campo avversaria ma non riesce a trovare il gol vittoria.

Top e Flop del Bologna

Ferguson 5.5: qualche bella azione sulla fascia, qualche inserimento interessante ma anche un errore alla conclusione che avrebbe potuto sbloccare la partita. Kristiansen 5: non riesce a fornire il supporto in appoggio degli attaccanti sulla fascia, qualche imprecisione di troppo. Orsolini 7: dal suo piede sinistro nascono le azioni più belle del Bologna, anche su calcio piazzato. Innesca una battaglia con Di Gregorio da applausi. Zirkzee 6.5: la classe è sempre visibile ma il Monza è bravo a farlo giocare più lontano possibile dalla porta. Un paio di giocate sono illuminanti ma non bastano. Ndoye 6: entra benissimo in campo nel secondo tempo portando vivacità a una manovra che sembra un po’ in difficoltà.

Top e Flop del Monza

Di Gregorio 6.5: non è un segreto che il portiere del Monza sia uno degli estremi difensori più chiacchierati in vista della prossima finestra di mercato e la prestazione contro il Bologna dimostra il perché. Ancora una volta prova da applausi con paratona su Orsolini nel primo tempo. Pablo Marì 6.5: non è un compito semplice quello di tenere sotto controllo Zirkzee, lui soffre ma riesce comunque a tenere botta. Zerbin 6.5: l’ex giocatore del Napoli ha trovato continuità e sta mettendo in mostra la qualità. Alcune delle migliori azioni del Monza passano dai suoi piedi. Colpani 5.5: prestazione sottotono per il talento del Monza, si vede poco nel primo tempo e nel secondo tempo spreca un’occasione importante cercando troppo gli effetti speciali. Akpa Akpro 6: Palladino lo sceglie per dare fisicità al centrocampo dei brianzoli, lui è bravo ad aggiungerci anche qualità. Djuric 5: non viene servito bene dai compagni e finisce per fare una partita da spettatore non pagante

La pagella dell’arbitro La Penna

Federico La Penna: Non ha dubbi nell’estrarre un cartellino giallo nei confronti di Ferguson per un intervento potenzialmente pericoloso nei confronti di Pablo Marì. Cerca di fischiare il meno possibile ma nei minuti finali del primo tempo (dopo un rosso alla panchina del Bologna a Luca Befani) i gialli cominciano a fioccare. Nella ripresa il match diventa un po’ più semplice ma tende a tirare fuori il giallo con troppa facilità. Voto 5.5

Bologna-Monza: il tabellino

Bologna (4-2-3-1): Skorupski, Posch, Lucumi, Beukema, Kristiansen; Freuler, Aebischer; Orsolini, Ferguson (17′ st Ndoye), Urbanski; Zirkzee. All. Thiago Motta

Monza (4-2-3-1): Di Gregorio; Birindelli, Pablo Marí, Izzo, A. Carboni (22′ st Pedro Pereira); Akpa Akpro (34′ st Gagliardini), Bondo (39′ st Colombo); Colpani (39′ st V. Carboni), Pessina, Zerbin (34′ st Maldini); Djuric. All. Palladino

Arbitro: La Penna
Ammoniti: Orsolini (B), Akpa Akpro (M), Ferguson (B), Izzo (M), Beukema (B), Bondo (M), Birindelli (M), Ndoye (B)

Serie A: la classifica completa