Ad Aubagne, in Francia, l’Italia Under 21 ha vinto nella terza giornata del Torneo Maurice Revello. Dopo la vittoria per 4-3 contro l’Under 17 del Giappone e la sconfitta per 4-0 contro l’Ucraina Under 23 i ragazzi di Carmine Nunziata hanno pareggiato con il finale di 2-2 e poi battuto ai rigori contro un’altra Under 23: quella di Panama. La nazionale dell’America è stata staccata di due punti in classifica dall’Italia, seconda, dopo aver battuto l’Indonesia Under 20 (2-0) e perso contro l’Ucraina Under 23 (4-0).

Italia U21-Panama U23, il racconto del match Italia U21, top e flop Panama U23, top e flop Italia U21-Panama U23, il tabellino

Italia U21-Panama U23, il racconto del match

Panama è partita meglio e dopo aver sfiorato per due volte il vantaggio con Lenis e Pinzon lo ha trovato con Philips, bravo ad approfittare di una palla persa di Bianco e a battere Sassi. Sotto 1-0 al 23′ , tre minuti più tardi gli azzurrini sono stati bucati di nuovo: Dalle Mura ha lasciato troppo spazio a Lenis, che ha avuto tutto il tempo di servire Alvarado mettendolo in condizione di siglare il 2-0. Al 40′ ci ha pensato Ndour con un gran gioco di gambe e una conclusione perfetta ad accorciare le distanze. Raimondo ha sfiorato il pari centrando la parte esterna del palo.

Più equilibrato il secondo tempo, ma le azioni migliori le ha avute sempre Panama con Moran e Orelien. Fini ha avuto sui piedi la miglior palla per l’Italia, ma è stato murato. La girandola delle sostituzioni ha spezzato il ritmo abbassando il livello di intensità. Nel finale espulso per somma di ammonizioni Perdomo e pareggio del solito Ndour al 96′. Ai rigori decisive due parate di Sassi(su Tello e Matos) e la freddezza di Tongya.

Italia U21, top e flop

Ndour 7.5: Classe cristallina. Il suo primo gol è un manifesto delle qualità tecniche di cui è in possesso. Pareggia nel finale con un’altra perla prolungando la partita ai rigori. Un predestinato, farà strada e non lo si scopre di certo nella sfida contro Panama. Raimondo 6.5: Intraprendente. Ci prova con una girata, a un passo dal pari con un tiro mandato a schiantarsi sul palo. Assist per Ndour, che fa 2-2. Zanotti 6: Entra bene in partita. Causa il secondo giallo che costà l’espulsione a Perdomo. Dalle Mura 5.5: Lenis è un brutto cliente, ma viene agevolato da una marcatura non sufficientemente asfissiante nell’azione che permette a Panama di raddoppiare. Bianco 5: Sanguinosa la palla persa che permette a Philips di portare avanti Panama.

Panama U23, top e flop

Lenis 7.5: Una spina nel fianco per la difesa azzurra. A tratti imprendibile. Fermato solo dai crampi. Perdomo 5: Doppio giallo in un minuto, regala qualche patema d’animo ai suoi compagni di squadra.

Italia U21-Panama U23, il tabellino

ITALIA U21-PANAMA U23 2-2 (6-3 d.c.r.)

MARCATORI: pt 23′ Philips (P), 26′ Alvarado (P), 40′ Ndour (I); st 51′ Ndour (I). Sequenza rigori: Volpato gol, Tello parato, Cerri gol, Orelien gol, Hasa gol, Matos parato, Tongya gol.

ITALIA U21 (4-3-1-2): Sassi; Dalle Mura, Bonfanti, Veroli, Turicchia (22′ st Zanotti); Pisilli (1′ st Hasa), Bianco (36′ st Cerri), Ndour; Fini (10′ st Tongya); Esposito (1′ st Volpato), Raimondo. All.: Nunziata.

PANAMA U23 (4-3-3): Perez; Guevara, Perdomo, Sanchez, Matos; Moran, Fields (24′ st Arroyo), Lenis (16′ st Orelien); Philips, Alvarado (69′ Carrasquilla), Pinzon (1′ st Tello). All.: Valdes.

NOTE: Espulsi: 42′ st Perdomo (P) per somma di ammonizioni. Ammoniti: Fields (P), Bianco (I), Esposito (I), Ndour (I), Perez (P), Perdomo (P). Recupero: pt 4′, st 6′.