Calcio e razzismo è un binomio che continua a reggere. Non soltanto in Italia, dove si discute per il caso Juan Jesus-Acerbi, ma pure all’estero. Il Real Madrid ha denunciato l’arbitro Juan Martínez Munuera per negligenza, dal momento che non è intervenuto in nessun modo dinanzi alle ripetute offese nei confronti del calciatore Vinicius Jr da parte dei tifosi avversari. L’episodio è avvenuto nel corso della gara dei Blancos sul campo dell’Osasuna, valevole per la 29esima giornata di Liga spagnola.

L’arbitro non prende posizione: il Real lo denuncia L’impegno della FIFA contro il razzismo Il comunicato del Real Madrid

L’arbitro non prende posizione: il Real lo denuncia

Il Real Madrid ha emesso un comunicato in cui ha annunciato di aver presentato un’istanza al Comitato di Disciplina della Federazione Spagnola di calcio contro l’arbitro della sfida in casa dell’Osasuna nella 29esima giornata Liga, Juan Martínez Munuera. La colpa di quest’ultimo sarebbe quella di non aver preso posizione contro gli innumerevoli insulti razzisti ricevuti da Vinicius Jr durante la gara vinta dalle Merengues a El Sadar. Un comportamento da condannare, anche per le segnalazioni fatte dagli stessi uomini di Ancelotti nel corso dei 90 minuti.

L’impegno della FIFA contro il razzismo

La FIFA, massimo organo mondiale del calcio, prende seriamente il tema del razzismo. Ecco perché nel prossimo congresso previsto per il mese di maggio di deciderà per l’introduzione di nuove misure o per l’inasprimento di quelle attualmente già in vigore per combattere ogni tipo di discriminazione. L’impegno assunto in prima persona dal presidente Gianni Infantino, in concerto con le singole federazioni, è quello di infliggere punizioni che possano andare anche oltre lo sport nel tentativo di tenere fuori dagli stadi le persone che ci vanno al solo gusto di insultare. Si andrà dalle porte chiuse all’interruzione delle partite fino alla sconfitta a tavolino e a penalizzazioni.

Il comunicato del Real Madrid

Dopo i gravi insulti pronunciati, ancora una volta, contro il nostro giocatore Vinicius Junior, in questo caso durante l’ultima partita di campionato disputata dalla nostra squadra a El Sadar, il Real Madrid C. F. comunica quanto segue:

Il nostro club ha presentato un reclamo al Comitato di Disciplina della Real Federación Española de Fútbol contro l’arbitro della partita Juan Martínez Munuera, a seguito della redazione negligente del referto arbitrale. Questo arbitro ha omesso, in modo volontario e deliberato, gli insulti e le grida umilianti dirette ripetutamente verso il nostro giocatore Vinicius Junior, nonostante fosse stato avvertito in modo insistente dai nostri giocatori nel momento stesso in cui questi si stavano verificando.

Inoltre, il Real Madrid ha presentato un reclamo presso questo organo federale in relazione agli insulti e alle grida umilianti menzionati, e ha trasmesso gli stessi alla Commissione Statale contro la Violenza, il Razzismo, la Xenofobia e l’Intolleranza nello Sport, al fine di identificare e sanzionare coloro che li hanno pronunciati.

Di fronte a questi tristi eventi accaduti a El Sadar, il Real Madrid ha ampliato la denuncia presentata lo scorso venerdì 15 marzo presso la Fiscalía General del Estado per i reati di odio e discriminazione, in relazione agli insulti razzisti e di odio diretti verso il nostro giocatore Vinicius Junior nei pressi dello stadio Olimpico di Montjuic e dello stadio Metropolitano di Madrid, chiedendo che vengano identificati gli autori degli stessi.

Il Real Madrid condanna nuovamente questi violenti attacchi di razzismo, discriminazione e odio e esige che vengano adottate, una volta per tutte, le misure necessarie per eradicare la violenza che il nostro giocatore Vinicius Junior continua a subire.