Dopo quanto accaduto a Vinicius, anche Abraham si è espresso duramente contro i razzisti allo stadio: “È solo una piccola minoranza di persone, ma che può influenzare la vita di qualcuno. Siamo più che semplici calciatori, anche noi siamo umani. Abbiamo dei sentimenti, quindi queste cose feriscono le persone”.

“Potremmo non mostrarlo in campo, ma queste cose ci riguardano. Queste cose devono finire…. È una piccola minoranza di persone sciocche che hanno bisogno di cambiare. Ho visto cosa sta succedendo in Spagna, è successo in passato anche in Italia. L’abbiamo visto in tutto il mondo. Io stesso l’ho sperimentato quando ero con l’Inghilterra Under 21, molto tempo fa. Siamo tutti uguali e stiamo cercando di portare un cambiamento. Il calcio non ha casa. Il calcio è per il mondo”, ha concluso Abraham

Generated by Feedzy