Trentacinque anni, arbitro da oltre 150 presenze in Ligue 1, Francois Letexier – scelto dall’Uefa per l’andata delle semifinali di Europa League tra Atalanta e Liverpool – ha diretto quest’anno 5 partite di Champions League (Real Madrid-Napoli, Atletico Madrid-Feyenoord e Inter Salisburgo e Lazio-Bayern, facendo infuriare i tedeschi e Real-City dove invece si è meritato un 10 in pagella dal moviolista Cesari). Il fischietto francese è stato anche il direttore di gara di Roma-Brighton in Europa League e della Supercoppa Europea di quest’anno disputata ad agosto da Manchester City e Siviglia e vinta ai rigori dagli inglesi oltre che del ritorno di Europa League tra Atalanta e Liverpool ma come se l’è cavata ieri all’Olimpico?

I precedenti di Letexier con Roma e Bayer L’arbitro ha ammonito 6 giocatori Roma-Bayer, i casi da moviola

I precedenti di Letexier con Roma e Bayer

Il fischietto francese aveva già diretto la Roma in due occasioni, nella vittoria contro il Brighton agli ottavi di finale per 4-0 all’Olimpico e quando i giallorossi persero in trasferta 2-0 contro lo Slavia Praga nella fase a gironi di Europa League di questa stagione. In queste due sfide 3 cartellini gialli per i giallorossi, nessuna espulsione e nessun rigore. Una vittoria e una sconfitta anche per il Bayer Leverkusen con Letexier come arbitro. Il primo incrocio è datato 13 dicembre 2018, fase a gironi dell’Europa League, con i teutonici vittoriosi 5-1 in casa dell’AEK Larnaka. L’altra partita, invece, è il ritorno degli ottavi di finale sempre di Europa League contro l’Atalanta del 17 marzo 2022: 0-1 per gli orobici e passaggio del turno per la formazione italiana. In queste due sfide 5 cartellini gialli per i tedeschi e nessuna espulsione.

L’arbitro ha ammonito 6 giocatori

Coadiuvato dagli assistenti Mugnier e Rahmouni, con lo sloveno Obrenovič IV uomo, Brisard al Var e Delajod all’AVar, l’arbitro ha ammonito sei giocatori di cui 3 della squadra di De Rossi: Tah (L), Pellegrini (R), Spinazzola (R), Xhaka (L), Andrich (L), Cristante (R)

Roma-Bayer, i casi da moviola

Questi gli episodi dubbi. Al 16′ Lukaku prende il tempo a Tah e lo supera, ma il difensore del Bayer Leverkusen lo trattiene per la maglia: giusto il giallo estratto da Letexier. Al 21′ Adli strattona Mancini e poi lo atterra colpendo anche con il braccio sul viso: Letexier non estrae nemmeno il cartellino giallo. Altra ammonizione mancata al 24′ per Andrich che la meriterebbe due volte, al 24′ per un fallo appena fuori area e al 41′ per aver bloccato la ripartenza di Dybala. Era da espulsione, dunque e la beffa è che sarà proprio lui a segnare.

Letexier dimentica i cartellini anche al 58’quando Tapsoba trattiene per la maglia Lukaku a centrocampo ma non viene ammonito. Al 75′ Dopo il gol di Andrich si scatena una rissa in mezzo al campo: ammoniti Xhaka e SpinazzolaAl 78′ due gialli nel giro di pochi secondi estratti ad Andrich (che già meritava sanzioni in precedenza) e Cristante per due falli in mezzo al campo: decisioni corrette da parte di Letexier. Infine all’86’ la Roma chiede il rigore perchè all’86’ Tah colpisce il pallone con le mani, che però sono attaccate al corpo in area: non c’è il penalty in Roma-Bayer.