Dopo un lunghissimo stop – mancava in A da Lazio-Milan di inizio marzo, quando aveva combinato parecchi guai, dopo di allora era stato impiegato solo saltuariamente in B negli ultimi tempi o al Var in A (dove pure aveva lasciato assai a desiderare) – è tornato ad arbitrare in massima serie Di Bello. Per il fischietto brindisino un match di terza fascia come Salernitana-Verona ma come se l’è cavata ieri all’Arechi?

Clicca qui per vedere gli highlights di Salernitana-Verona

I precedenti di Di Bello con Salernitana e Verona L’arbitro ha ammonito cinque giocatori Salernitana-Verona, i casi da moviola

I precedenti di Di Bello con Salernitana e Verona

Erano sette i precedenti di Di Bello con la Salernitana con un bilancio di due vittorie, tre pareggi e due ko. L’ultimo amarcord è amaro, con i granata sconfitti nella sfida con la Roma per 1-2 all’Arechi. Di Bello diresse anche Verona-Salernitana, finale playoff di serie C terminata 2-0 per gli scaligeri. Diciotto gli incroci con l’Hellas con un bilancio di 8 vittorie, 6 pareggi e 4 sconfitte.

L’arbitro ha ammonito cinque giocatori

Coadiuvato dagli assistenti Galetto e Scatragli, con Bonacina IV uomo, Marini al Var e Abisso all’Avar, l’arbitro ha ammonito 5 giocatori: 14’ Sambia, 56’ Duda, 71’ Basic, 73’ Serdar e Tchaouna.

Salernitana-Verona, i casi da moviola

Questi gli episodi dubbi. Al 14′ ammonito Junior Sambia per aver fermato Suslov in maniera irregolare. Al 46′ tensione in campo tra Candreva e Duda, interviene Di Bello ma non estrae cartellini. Ammonito al 56′ Duda, che, diffidato, ha terminato ieri il suo campionato. Al 71′ Basic arriva in leggero ritardo su Folorunsho e viene ammonito: anche lui era diffidato e salterà l’ultima giornata per squalifica. 73′ altri due gialli. Questa volta tocca a Serdar che si allaccia con Tchaouna che lo sgambetta come reazione: puniti entrambi. Finale senza episodi dubbi in Salernitana-Verona.