La decisione era attesa in serata, è arrivata nel corso del pomeriggio. Il Collegio di Garanzia presso il Coni ha emesso il suo verdetto sul ricorso presentato dal Taranto avverso la penalizzazione di 4 punti in classifica nel girone C di Serie C. La restituzione dei punti sottratti ai pugliesi per violazioni amministrative, anche parziale, avrebbe ridisegnato la classifica del raggruppamento meridionale del campionato, con conseguente stravolgimento del tabellone playoff. Niente di tutto questo: il ricorso è stato respinto.

Coni, respinto il ricorso del Taranto Serie C, le squadre ai playoff Playoff, gli accoppiamenti della fase a gironi Serie C, le squadre qualificate alla fase Nazionale Serie C, le sfide ai playout Serie C, le date dei playoff e playout Il regolamento dei playoff Il regolamento dei playout

Coni, respinto il ricorso del Taranto

La Prima Sezione del Collegio di Garanzia, presieduto da Vito Branca, ha respinto il ricorso del Taranto, confermando le decisioni del Tribunale Federale Nazionale dello scorso 18 marzo e della Corte Federale di Appello della FIGC del 23 aprile, che avevano rispettivamente comminato e confermato la penalizzazione di quattro punti alla società jonica per inadempienze relative alle mensilità di settembre e ottobre 2023. Le motivazioni della sentenza saranno rese note successivamente, nel frattempo via libera all’inizio dei playoff e dei playout. Si partirà il prossimo 7 maggio col primo turno degli spareggi promozione.

Serie C, le squadre ai playoff

Tutte le squadre già qualificate ai playoff di Serie C:

GIRONE A: Padova, Vicenza, Triestina, Atalanta U23, Legnago Salus, Giana Erminio, Pro Vercelli, Lumezzane, Trento. GIRONE B: Torres, Carrarese, Perugia, Gubbio, Juventus Next Gen, Pescara, Pontedera, Arezzo, Rimini. GIRONE C: Avellino, Benevento, Catania, Casertana, Taranto, Picerno, A. Cerignola, Crotone, Giugliano, Latina.

Playoff, gli accoppiamenti della fase a gironi

Qui di seguito gli accoppiamenti del primo turno preliminare dei playoff in Serie C, in programma martedì 7 maggio:

GIRONE A

Atalanta U23-Trento Legnago Salus-Lumezzane Giana Erminio-Pro Vercelli

GIRONE B

Gubbio-Rimini Pescara-Pontedera Juve Next Gen-Arezzo

GIRONE C

Taranto-Latina Picerno-Crotone A. Cerignola-Giugliano

Le squadre qualificate al secondo turno preliminare dei playoff:

GIRONE A: Triestina. GIRONE B: Perugia. GIRONE C: Casertana.

Serie C, le squadre qualificate alla fase Nazionale

Le squadre qualificate al primo turno della fase nazionale dei playoff:

GIRONE A: Vicenza. GIRONE B: Carrarese. GIRONE C: Catania (vincitrice Coppa Italia di Lega Pro).

Queste le squadre qualificate per il secondo turno della fase nazionale dei playoff:

GIRONE A: Padova. GIRONE B: Torres. GIRONE C: Avellino.

Serie C, le sfide ai playout

Fiorenzuola-Novara Recanatese-Vis Pesaro V. Francavilla-Monopoli Monterosi T.-Potenza

Serie C, le date dei playoff e playout

FASE A GIRONI

Primo turno fase a girone: (Martedì 7 Maggio 2024) Secondo turno fase a girone: (Sabato 11 Maggio 2024)

FASE NAZIONALE

Primo turno fase nazionale: (Martedì 14 Maggio 2024) – ANDATA Primo turno fase nazionale: (Sabato 18 Maggio 2024) – RITORNO Secondo turno fase nazionale: (Martedì 21 Maggio 2024) – ANDATA Secondo turno fase nazionale: (Sabato 25 Maggio 2024) – RITORNO

FINAL FOUR

Semifinale: (Martedì 28 Maggio 2024) – ANDATA Semifinale: (Domenica 2 Giugno 2024) – RITORNO Finale: (Mercoledì 5 Giugno 2024) – ANDATA Finale: (Domenica 9 Giugno2024) – RITORNO

PLAYOUT SERIE C

Andata domenica 12 maggio, Ritorno domenica 19 maggio.

Il regolamento dei playoff

Parteciperanno 28 squadre al playoff, nove per ogni girone più la vincente della Coppa Italia, il Catania. La post season si dividerà in più step: la fase a girone, la fase nazionale e la final four. E alla fine verrà decretata la quarta squadra promossa in Serie B, dopo Mantova, Cesena e Juve Stabia.

LA FASE A GIRONI

In questo primo step si affronteranno le squadre dal quarto al decimo posto in classifica (quinta contro decima, sesta contro nona, settima contro ottava posto), in casa del club che si è posizionato meglio nella regular season. Le nove qualificate passeranno al secondo turno preliminare della prima fase, dove scenderanno in campo anche le quarte in classifica. Le sfide saranno a eliminazione diretta, senza possibilità di supplementari e rigori. E in caso di pareggio conterà sempre la graduatoria delle prime 38 giornate.

LA FASE NAZIONALE

Qui entreranno in gioco le sei qualificate dal turno precedente più le terze in classifica dei tre gironi e la vincente della Coppa Italia. La divisione per decidere gli accoppiamenti sarà per teste di serie. Le cinque che vinceranno proseguiranno la corsa nella seconda parte della fase Nazionale, insieme alle seconde della graduatoria della regular season. Ci sarà andata e ritorno (con il ritorno in casa della migliore nella graduatoria della regular season) e in caso di pareggio nelle due partite passerà la miglior classificata. Non ci saranno supplementari e rigori.

LA FINAL FOUR

Arriveranno a questa ultima fase quattro squadre, che si affronteranno nelle semifinali e poi nella finalissima in gare di andata e ritorno. Gli accoppiamenti saranno decisi dal sorteggio e in caso di pareggio ci saranno supplementari ed eventualmente i rigori.

Il regolamento dei playout

Si sfideranno la sedicesima contro la diciannovesima e la diciassettesima contro la diciottesima di ogni girone. E i match si disputeranno tutti perché il distacco tra le squadre da prendere in considerazione non è maggiore o uguale a 8 punti. Saranno due match: andata e ritorno in casa della migliore classificata nella regular season. Non è prevista la finale e chi perde retrocede direttamente. In caso di parità dopo i 180 minuti rimarrà in Serie C la squadra meglio piazzata nella graduatoria dopo le 38 giornate di rito.