Tante emozioni nella domenica di Serie C con il vasto programma della 31esima giornata. Continua l’ottimo periodo di forma della Torres che consolida il secondo posto con la sesta vittoria consecutiva, mentre frena la Carrarese in un match all’ultimo respiro contro il Pescara. Cinque pareggi su sette match nel girone C, tra cui quelli dell’Avellino e del Benevento. Di seguito, tutti i risultati.

Torna alla vittoria il Vicenza, posticipata Triestina-Alessandria Vince ancora la Torres, pari tra Fermana e Pineto Cinque pareggi nel girone C, successo del Monopoli a Cerignola Serie C, i posticipi della 31esima giornata

Torna alla vittoria il Vicenza, posticipata Triestina-Alessandria

Nel girone A, cade il Padova di Torrente sul campo della Giana Erminio per effetto della doppietta di un super Franzoni. I biancorossi, al momento, scivolano a -9 dal primo posto, occupato saldamente dal Mantova. Successo invece per il Vicenza nella sfida contro l’Arzignano, con i biancorossi che conquistano i tre punti grazie alla rete di Golemic nel primo tempo, resistendo in inferiorità numerica fino al triplice fischio dopo l’espulsione di Della Morte arrivata a metà della ripresa. Ancora un pareggio per AlbinoLeffe e Novara che non vanno oltre lo 0-0, mentre Triestina-Alessandria è stata rinviata a causa della forte pioggia.

Vince ancora la Torres, pari tra Fermana e Pineto

Nel girone B, vola la Torres di Alfonso Greco che vince anche contro l’Entella grazie alla doppietta di Ruocco: determinante la parata di Zaccagno sul rigore di Santini e la buona reazione dei sardi dopo il pareggio firmato dall’ex Petermann. Vittoria di misura per la Lucchese che manda ko l’Olbia grazie al primo gol stagionale di Disanto: continua il periodo nero dei sardi, sempre più penultimi e a secco di vittorie da otto turni.

Conquista i tre punti anche l’Arezzo che s’impone contro la Vis Pesaro grazie ai gol di Chiosa e Guccione: a nulla è servita la rete di Nicastro in favore dei marchigiani, che subiscono la terza sconfitta nelle ultime quattro giornate. Torna alla vittoria la Spal di Di Carlo, che porta a casa tre punti preziosi contro il Rimini ed esce momentaneamente dalla zona playout. Dopo l’autogol di Gigli nel primo tempo, i padroni di casa raddoppiano con Antenucci. Lo stesso difensore biancorosso si fa perdonare accorciando le distanze, ma Tripaldelli segna il definitivo 3-1.

Gara all’ultimo respiro tra Pescara e Carrarese, terminata con il risultato finale di 2-2. Gialloblù avanti dopo due minuti con la rete di Della Latta, ma è negli ultimi tre minuti che succede di tutto: Merola pareggia su rigore, Finotto riporta i suoi in vantaggio, ma Pierno chiude la gara in parità. Termina 1-1 la gara tra Juventus Next Gen e Pontedera: avvio complicato per i bianconeri con l’autgol di Savona, ma Sekulov pareggia i conti. Stesso risultato anche per Fermana-Pineto, per effetto del botta e risposta tra Germinario e Petrungaro.

Cinque pareggi nel girone C, successo del Monopoli a Cerignola

Nel girone C, nella zona alta della classifica, frenano il Benevento e l’Avellino rispettivamente contro Messina e Virtus Francavilla. I giallorossi, avanti con Lanini nel primo tempo, vengono recuperati da Frisenna al 90′. Solo 0-0, invece, per gli irpini di Pazienza alla “Nuovarredo Arena”, che centrano il quarto pareggio consecutivo lontano dalle mura del “Partenio-Lombardi”.

Cade ancora il Crotone, questa volta contro il Latina: i pontini conquistano la vittoria con le reti nella ripresa di Capanni, Mazzocco e Fella, a nulla è servita la rete al 90′ di Gomez. Succede tutto nel secondo tempo anche tra Sorrento e Foggia, terminata con il risultato di 1-1 con le reti di Taccone e Capasso.

L’esperienza di Zeoli sulla panchina del Catania inizia con lo 0-0 contro il Potenza tra le mura del “Massimino”. Pari a reti inviolate anche tra Brindisi e Giugliano, con i pugliesi che non hanno approfittato della superiorità numerica dopo l’espulsione di Romano dopo 18 minuti dal fischio d’inizio. Ancora a secco di vittorie l’Audace Cerignola che viene mandato ko dal Monopoli con il finale di 1-3. Successo importante per la formazione pugliese in ottica salvezza: dopo il botta e risposta tra Vuthaj e Tommasini nel primo tempo, i biancoverdi s’impongono nella ripresa con le reti di Borello e Sosa. In bilico la posizione del tecnico Tisci.

Serie C, i posticipi della 31esima giornata

La 31esima giornata di Lega Pro si chiuderà con i posticipi del lunedì con tutti e tre i gironi coinvolti. Nel girone A, la Fiorenzuola affronterà l’Atalanta U23, mentre la Pro Sesto sarà impegnata contro il Renate. Nel girone B, la capolista Cesena ospiterà il Gubbio, mentre al “Silvio Piola” andrà in scena Sestri Levante-Recanatese.

Al Sud, sono tre le gare in programma, tutte e tre con calcio d’inizio alle 20:45. La capolista Juve Stabia se la vedrà con il Taranto di Eziolino Capuano per tentare di aumentare ulteriormente il gap dalla seconda classificata. Il Picerno tenterà di ritrovare la vittoria nella sfida contro il Monterosi Tuscia, mentre la Turris proverà a conquistare punti utili nel derby con la Casertana per uscire dalla zona playout.