Gabriele Cioffi sta per sedersi nuovamente sulla panchina dell’Udinese. Prenderà il posto di Andrea Sottil, esonerato dopo il pareggio di ieri contro il Lecce: Cioffi, tecnico giramondo, torna dunque ad allenare i bianconeri dopo poco più di un anno e l’infelice parentesi al Verona.

Udinese: Sottil esonerato, Cioffi in arrivoUdinese: il ritorno di Cioffi dopo un anno Cioffi di nuovo in serie A dopo l’esonero al VeronaUdinese: Cioffi, allenatore giramondo

Udinese: Sottil esonerato, Cioffi in arrivo

Andrea Sottil non è più l’allenatore dell’Udinese. L’ex difensore è stato esonerato dopo il deludente pareggio ottenuto ieri dai bianconeri contro il Lecce alla Dacia Arena: lascia l’Udinese al terzultimo posto in classifica con 6 punti, frutto di altrettanti pareggi, zero vittorie e 3 sconfitte. L’esonero di Sottil non è ancora stato reso ufficiale, ma la dirigenza del club friulano ha già trovato il suo successore: si tratta di Gabriele Cioffi, che lasciò l’Udinese al termine della stagione 2021/22. 

Udinese: il ritorno di Cioffi dopo un anno 

Cioffi, 48 anni, torna dunque in bianconero, nella squadra con cui ha debuttato in serie A da allenatore e che lasciò dopo un ottimo campionato, nella stagione 2021/22. Cioffi subentrò a dicembre 2021 a Luca Gotti, di cui era stato vice per poco più di un anno, contribuendo alla risalita in classifica dell’Udinese, portata dal 14° al 12° posto con 31 punti conquistati in 22 giornate (Gotti si era fermato a 16 in 16 giornate). Al termine della stagione, però, Cioffi e l’Udinese si erano separati, con il tecnico che aveva poi firmato per il Verona. 

Cioffi di nuovo in serie A dopo l’esonero al Verona

Infelice la parentesi con l’Hellas Verona di Cioffi, esonerato l’11 ottobre 2022 dopo sole 9 partite: appena 5 i punti conquistati dal suo Verona che il tecnico lasciò al terzultimo posto. Ora la nuova occasione con l’Udinese in serie A per Cioffi, nato a Firenze e affermatosi in bianconero dopo una lunga gavetta da allenatore giramondo. 

Udinese: Cioffi, allenatore giramondo

Dopo una carriera da roccioso difensore vissuta per lo più in serie C – ma il tecnico dell’Udinese vanta anche 18 presenze in serie A con il Torino e quattro campionati di B tra Mantova, Ascoli e Albinoleffe – Cioffi iniziò la sua carriera da allenatore nell’estate 2012 al Carpi, come assistente dell’allora tecnico Tacchini. Dopo una breve esperienza da primo allenatore al Gavorrano, Cioffi fece le valigie: tra il ruolo di tecnico e quello di vice ha lavorato in Australia, Emirati Arabi e Inghilterra prima di approdare all’Udinese come assistente di Gotti. Col Crawley Town, club dilettantistico di quarta serie inglese, stabilì un record, portando la squadra per la prima volta al 4° turno di Carabao Cup grazie al successo sui professionisti dello Stoke City.

Nel suo incredibile curriculum, il nuovo allenatore dell’Udinese vanta anche un’esperienza come docente al corso per Match Analyst nel centro sportivo di Coverciano, dove ha tenuto degli interventi per parlare delle metodologie di lavoro con i giocatori attraverso i video e sul rapporto tra allenatore e videoanalista.