E’ ormai da tempo una garanzia La Penna, tra gli arbitri più utlizzati anche in A in questa stagione da Rocchi e scelto per il delicatissimo match di ritorno dei playout di B tra Ternana e Bari. La penultima uscita non era però stata delle più felici, in Juventus-Fiorentina dove aveva avuto qualche sbavatura ma si era riscattato dirigendo con polso e senza errori in Bologna-Monza. Il fischietto romano aveva arbitrato complessivamente 20 partite in questa stagione, ben 15 in serie A tra cui spiccano Napoli-Fiorentina, Atalanta-Milan, Atalanta-Bologna, Inter-Napoli e Juventus-Fiorentina. Due i match diretti in cadetteria: Como 2-2 del 26 agosto 2023 e Spezia-Venezia 2-1 del 10 maggio 2024. In quelle due gare aveva ammonito 10 calciatori, ne aveva espulso uno ed aveva assegnato un calcio di rigore. In tutta la sua carriera La Penna aveva arbitrato 276 partite tra campionati e coppe nazionali. Vediamo come se l’è cavata ieri al Liberati.

I precedenti di La Penna con Ternana e Bari L’arbitro ha ammonito nove giocatori e ne ha espulso uno Ternana-Bari, i casi da moviola

I precedenti di La Penna con Ternana e Bari

L’ultimo precedente dell’arbitro romano con gli umbri risaliva al 30 aprile 2023, quando la Ternana perse per 2-1 a Cagliari, mentre aveva diretto i galletti per l’ultima volta in Cittadella-Bari 0-0 del 17 marzo 2018. La Penna fu anche l’arbitro di Bari-Foggia 1-0 del 26 novembre 2017, una vittoria che valse a quella squadra allenata da Fabio Grosso la momentanea testa della classifica in cadetteria. Fu lui però l’arbitro di Ternana-Bari del 2-0 del 2 aprile 2015. Quando ha arbitrato La Penna, la Ternana aveva vinto 6 volte, pareggiato una e perso 6 volte. Il Bari invece aveva collezionato 8 vittorie, 3 pareggi e 5 sconfitte.

L’arbitro ha ammonito nove giocatori e ne ha espulso uno

Coadiuvato dagli assistenti Carbone e Giallatini, con l’esperto Irrati al Var, Manganiello IV uomo e Meraviglia all’AVar, l’arbitro ha ammonito nove giocatori: Maiello, Maita, Di Cesare, Nasti, Acampora (B); Dalle Mura, Lucchesi, Luperini, Dionisi (T). Espulso dalla panchina Bellomo (B)

Ternana-Bari, i casi da moviola

Questi gli episodi dubbi. Al 21′ intervento in ritardo da parte di Maita ai danni di Favasuli: primo giallo della gara. Subito dopo giallo anche per Maiello, che stende Pereiro. Al 34′ ammonito anche Di Cesare, che si arrabbia con i compagni colpevoli di averlo lasciato troppo solo. Al 36′ Sibilli innesca Benali, che non riesce a concludere a rete anche per via di un contatto con il portiere avversario: tutto buono per arbitro e VAR. Ammonito anche Nasti per perdita di tempo e Dalle Mura per un brutto fallo su Sibilli a Lucchesi. Al 79′ espulso Bellomo dalla panchina: volata qualche parola di troppo nei confronti della terna arbitrale. All’89’ ammonito Acampora per un intervento in ritardo su Casasola. Fioccano ancora cartellini, ammoniti prima Luperini e al 95′ anche Dionisi per un fallo su Ricci e Ternana-Bari si chiude qui, con la salvezza dei pugliesi.