Napoli è in pieno fermento per l’arrivo del nuovo allenatore Antonio Conte. L’approdo del condottiero leccese è però solamente l’antipasto di quella che sarà l’intensa estate partenopea. Sul fronte mercato c’è tanto da fare per rinforzare una squadra arrivata al decimo posto della classifica. Uno dei nodi principali da risolvere è quello del centravanti con Victor Osimhen in uscita e con Manna già a caccia del potenziale sostituto. C’è un però: per il nigeriano non sono ancora arrivate offerte.

Osimhen e un futuro da decifrare Timidi interessi dalla Premier ma è Kvara il più ambito I piani del Napoli per l’attacco

Osimhen e un futuro da decifrare

L’esperienza di Victor Osimhen in Serie A è da considerarsi conclusa. L’attaccante nigeriano ha manifestato la volontà di vivere una nuova avventura e lo stesso Aurelio De Laurentiis ha confermato la notizia negli scorsi mesi. Può sembrare un paradosso ma per il numero 9 azzurro le richieste scarseggiano, anche in virtù di una clausola rescissoria monstre che scoraggia potenziali acquirenti. Per il suo gioiello i campani chiedono una cifra che va dai 100 milioni di euro.

Timidi interessi dalla Premier ma è Kvara il più ambito

Negli scorsi mesi si era parlato del PSG che un investimento lo farebbe ben volentieri qui a Napoli ma non per Osimhen. Ai rossoblù interessa infatti Kvicha Kvaratskhelia che però gli azzurri considerano incedibile. Per Antonio Conte il georgiano è uno dei punti fermi del nuovo corso e sappiamo come l’ex allenatore di Juve ed Inter non sia uomo da compromessi. Il Chelsea in passato era interessato all’attaccante nigeriano ma con Enzo Maresca i piani dei Blues sono cambiati. Ci sarebbero Manchester United e Arsenal, che però ancora non si sono palesati ufficialmente.

I piani del Napoli per l’attacco

Intanto il Napoli si sta muovendo per non farsi trovare impreparato. Le dichiarazioni di Romelu Lukaku sono state messe a verbale e il belga è effettivamente un’opportunità a prescindere dalla possibilità – a oggi tramontata – di uno scambio con Osimhen. Oltre all’ormai ex romanista un altro profilo che intriga il diesse Giovanni Manna è quello di Santiago Gimenez, spietato bomber del Feyenoord e della Nazionale messicana. Soluzioni possibili, purché però si piazzi l’attuale numero 9. E se rimanesse? Alle pendici del Vesuvio non si strapperebbero le vesti. Lo farebbe invece Aurelio De Laurentiis, che di continuare a elargire dieci milioni netti a stagione al nigeriano non ha alcuna intenzione.