Incredibile notizia in casa Ferrari a pochi minuti dall’inizio delle terze prove libere a Jeddah. Carlos Sainz non correrà il Gran Premio di Arabia Saudita. Il pilota spagnolo che già mercoledì si era sentito male saltando il media day, soffre di appendicite e nelle prossime ore sarà operato. Al suo posto già dalle fp3 sulla SF24 ci salirà il terzo pilota e collaudatore Oliver Bearman.

Ferrari, l’appendicite ferma Sainz: in Arabia corre Oliver Bearman

Ferrari, l’appendicite ferma Sainz: in Arabia corre Oliver Bearman

A pochi minuti dall’inizio delle terze e ultime prove libere del Gran Premio di Arabia Saudita la notizia che ha sconvolto la Ferrari. A darne annuncio la stessa scuderia di Maranello: niente Gran Premio dell’Arabia Saudita per Carlos Sainz che dovrà sottoporsi al più presto a un’operazione di appendice. Il pilota spagnolo era stato costretto a lasciare il paddock già nella giornata di mercoledì 6 marzo in seguito a un malore.

Si pensava si trattasse di un virtus influenzale. Sainz era tornato in pista regolarmente ieri, un po’ sofferente e debilitato ma aveva girato sia in fp1 che in fp2 anche su tempi buoni non troppo distanti da Leclerc.

“A partire dalle FP3 e per il resto del fine settimana – il tweet Ferrari – sarà sostituito dal pilota di riserva Oliver Bearman. Oliver quindi non prenderà più parte a questo round del Campionato F2. La famiglia Ferrari augura a Carlos una pronta guarigione”.

A salire sulla SF24 lasciata libera da Sainz ci sarà il pilota di riserva della Ferrari Oliver Bearman che è presente a Jeddah in quanto iscritto al campionato di Formula 2. Ma che ovviamente si concentrerà solo sulla rossa saltando la gara di F2.

[iol_placeholder type=”social_twitter” url=”https://twitter.com/ScuderiaFerrari/status/1766060854326309195″ profile_id=”ScuderiaFerrari” tweet_id=”1766060854326309195″/]