Piccole dosi di ottimismo per la Ferrari. Dopo la gara inaugurale a Jeddah, la rossa di Maranello si affaccia al resto della stagione con una speranza, per carità ancora piccola, di poter provare a dare fastidio alla Red Bull nel resto della stagione. La “lunga marcia” per arrivare a dare fastidio a Max Verstappen e Sergio Perez è ancora lunga ma Charles Leclerc vede la luce in fondo al tunnel.

Ferrari, l’ottimismo di Leclerc Leclerc rivela la distanza da Red Bull Newey non si allontana dalla Red Bull

Ferrari, l’ottimismo di Leclerc

Nel corso di un’intervista a Motorsport, è il pilota della Ferrari Charles Leclerc che prova ad analizzare la situazione della macchina e delle ambizioni in questa stagione: “Stiamo facendo piccoli passi nella giusta direzione. Il divario con la Red Bull è ancora notevole a se continuiamo a lavorare così, sono sicuro che sarà solo questione di tempo prima di mettere Red Bull maggiormente sotto pressione. Non credo che avremo molte novità sulla macchina a Melbourne, quindi al momento dobbiamo pensare a massimizzare il nostro pacchetto attuale”.

Leclerc rivela la distanza da Red Bull

Il pilota della Ferrari è molto onesto nell’analizzare la situazione attuale e la distanza che la Ferrari continua ad avere nei confronti delle Red Bull: “Credo che dovremo aspettare e vedere quando avremo nuove componenti della monoposto e che tipo di passi avanti riusciremo a fare. Speriamo che questo ci possa avvicinare alla Red Bull. Al momento abbiamo 3-4 decimi di ritardo che sono tanti nel mondo del Motorsport ma se si considera ogni componente e un guadagno di un centesimo a pezzo, allora riuscire a recuperare sarebbe più semplice”.

Il monegasco però non vuole mollare la presa e cerca di puntare i fari sulle cose positive: “Negli ultimi mesi siamo la squadra che ha migliorato di più perché abbiamo lavorato bene e continueremo a farlo. Sappiamo bene quello su cui dobbiamo migliorare e sono sicuro che arriverà il nostro momento. Ovviamente non so che ha in mente la Red Bull in termini di aggiornamenti”.

Newey non si allontana dalla Red Bull

Intanto in tema futuro sembra allontanarsi la possibilità di riuscire a portare in casa Ferrari Adrian Newey. Nelle ultime settimane lo scandalo che ha colpito Christian Horner e la complicata situazione in casa Red Bull, aveva dato agio alle voci su una possibile uscita dell’ingegnere britannico, l’uomo che ha portato la Red Bull a essere la squadra da battere in questo momento. Le ultime voci però riportano la sua volontà di riuscire a resistere nella “tempesta” che sta vivendo la scuderia e vuole continuare nel suo ruolo di progettista. Anche se la parola finale non è stata ancora scritta.