Domenica di sosta per il Mondiale di F1 che si è preso una meritata pausa dopo il back to back europeo tra Imola e Monaco. Domenica prossima si vola, o meglio si corre, sulla pista di Montreal per il Gran Premio del Canada. Nel frattempo impazza sempre il mercato piloti al pari di quello dei tecnici. Specie se c’è nella lista dei free agent, lo diventerà nel 2025, Adrian Newey. Il genio inglese in uscita dalla Red Bull è ambito da metà delle scuderie. Tra queste c’è la Ferrari. Data da molti in pole position.

Anzi secondo alcuni rumors delle ultime ore addirittura in dirittura d’arrivo la firma per Maranello da parte di Newey. Solo voci, sia chiaro, ma che alimentano l’attesa di una decisione e di un annuncio che potrebbero arrivare da un momento all’altro come sperano i tifosi della Ferrari. Intanto sempre in tema di tecnici una figura storica come Simone Resta saluta dopo 23 anni. Mentre della serie “chi la fa l’aspetti” ora è la Ferrari che deve guardarsi dalle avance degli avversari per uno degli artefici dei successi della SF-24, Enrico Cardile.

F1, la clamorosa voce: “Newey ha firmato per Ferrari a Monaco” F1, il tira e molla Newey alla Ferrari continua F1, Newey-Ferrari, cosa c’è di vero F1, attenta Ferrari: Aston Martin su Cardile F1, Ferrari, Simone Resta ai saluti: “23 anni di passione”

F1, la clamorosa voce: “Newey ha firmato per Ferrari a Monaco”

Adrian Newey diventerà un free agent dopo il primo trimestre del 2025, a conclusione del periodo di gardening, a quel punto lascerà il team Red Bull dove ha operato dal 2006, supervisionando la progettazione di sette monoposto che hanno vinto il Mondiale, sei delle quali hanno fatto doppietta piloti-costruttori. Numeri che potrebbero crescere ancora quest’anno se come sembra Verstappen porterà a casa un altro alloro iridato.

La sparata sul futuro del genio inflese è arrivata da Marc Priestley, ex meccanico della McLaren, ora commentatore della BBC:Adrian Newey ha firmato per la Ferrari a Monaco. Questa voce girava insistentemente per il paddock. Nulla di concreto, nulla di ufficiale, forse in realtà – ha poi puntualizzato – ma più di una persona mi ha detto di aver sentito, con una certa autorità, che l’accordo potenzialmente sia stato concluso”.

F1, il tira e molla Newey alla Ferrari continua

Dal suo addio alla Red Bull ufficializzato lo scorso 1 maggio le voci sul futuro di Adrian Newey si sono susseguite a ritmi da vera Formula 1 in pista. Di quelle velocissime che di solito disegna il genio inglese dell’aerodinamica. E se due settimane fa il Daily Mail lanciava la bomba di un Newey che avesse già firmato con Ferrari una settimana or sono era il magazine tedesco Auto, Motor und Sport a scrivere il contrario cioè che la scuderia di Maranello non fosse più interessata ai servizi del progettista

F1, Newey-Ferrari, cosa c’è di vero

Come sempre la verità sta nel mezzo. A provare a fare un po’ di chiarezza è F1-Insider, secondo cui la decisione di Adrian Newey riguardo il suo futuro potrebbe essere presa entro la prossima settimana. A giocare un ruolo determinante nella scelta dell’inglese sarà anche l’ex team principal del team omonimo Eddie Jordan, molto amico di Newey, che gli fa praticamente da agente.

“Non è stato ancora deciso nulla. Il suo futuro è completamente aperto” ha detto recentemente Jordan mentre vengono soppesate continuamente le offerte di Aston Martin, Williams, Mercedes e ovviamente Ferrari. Quella di Maranello pare la più allettante a livello generale perchè permetterebbe a Newey di coronare un po’ il sogno di tutti nel mondo della F1, lavorare per la Ferrari che ha scritto la storia dell’automobilismo e poterlo fare al fianco di un’altra leggenda come Lewis Hamilton che il prossimo anno si vestirà di rosso.

F1, attenta Ferrari: Aston Martin su Cardile

La partita sul futuro di Adrian Newey si gioca anche su altri fronti. Abbiamo detto di Aston Martin in lizza per il genio inglese ma la scuderia del potente e facoltoso Lawrence Stroll guarda anche in casa Maranello. Secondo motorsport.com l’attuale responsabile dei dipartimenti “Telaio e Aerodinamica”, Enrico Cardile sarebbe finito sulla lista della spesa del team di Fernando Alonso. E quindi delle due l’una, i rumors sul possibile arrivo a Maranello dell’ex direttore tecnico della Red Bull potrebbero spingere Cardile (in Ferrari da 19 anni) a trovare spazio altrove.

F1, Ferrari, Simone Resta ai saluti: “23 anni di passione”

Simone Resta ha ufficialmente lasciato la Ferrari. L’ingegnere, nel recente passato anche in Haas sempre via Maranello, sul suo profilo LinkedIn ha scritto: “2001-2024, ultimo giorno dopo 23 anni di passione in Ferrari. Esperienza professionale unica, con la fortuna di conoscere talenti eccezionali. Un grazie di cuore a tutti quelli che hanno creduto in me ed ai tifosi che non hanno mai fatto mancare il loro supporto in questi anni. Avanti a tutta”. Resta andrà alla Mercedes.