TUM TUM TUM. Il cuore del popolo ferrarista ha iniziato a battere dalle prime libere del venerdì, per poi accelerare sempre più dopo la pole di Sainz di ieri. TUM TUM TUM TUM, vuoi vedere che è la volta buona? Vuoi vedere che si torna a vincere e per giunta nel regno nostro a Monza? TUM TUM TUM. La bella illusione di rivedere il Cavallino avanti a tutti è durata un po’, 15 giri, durante il Gp d’Italia che alla fine ha visto la solita vittoria di Verstappen – al decimo successo di fila, come nessuno mai – ma non c’è troppo rammarico nei tifosi della Ferrari dopo la gara.

L’illusione della vittoria e l’ansia per il podio in casa FerrariI tifosi della Ferrari applaudono SainzLa maledizione di Monza non ha funzionato

L’illusione della vittoria e l’ansia per il podio in casa Ferrari

Vincere a Monza era il sogno di tutti, Sainz in testa dopo la pole di ieri ma di fronte a questa Red Bull c’è poco da fare. Anche Perez è rinato sul circuito di Monza e addio sogni di gloria. Va considerato un  mezzo successo il terzo posto ottenuto da Sainz davanti a Leclerc dopo un finale mozzafiato?

I tifosi della Ferrari applaudono Sainz

La delusione fa presto posto alla logica nei tifosi del Cavallino che commentano sui social: “A Carlos Sainz non si può rimproverare nulla. Ha fatto il massimo, tenendo dietro un campione come Verstappen per 15 giri. Non poteva fare di più” e anche: “Stessa cosa vale per Leclerc nel duello con Perez. Charles si è difeso arcignamente, ma la Red Bull è una vettura superiore alla concorrenza in tutte le aree. Ma non lo scopriamo certamente oggi” e anche: “Carlos maiuscolo, encomiabile. Mezzo inferiore che ha compensato con notevoli “attributi”..”.

C’è chi si rammarica: “Perez si ricorda di essere un pilota Red Bull solo quando deve lottare con le Ferrari” e anche: “La maledizione di Monza colpisce tutti tranne Verstappen”. Vana la speranza di chi voleva evitare il dominio dei rivali: “Facciamo il possibile per evitare la doppietta Red Bull, di meglio per quest’anno non si può”.

La maledizione di Monza non ha funzionato

La rassegnazione è il sentimento preponderante in casa Ferrari: “Se neanche la maledizione di Monza funziona chiudiamo qua la stagione perché non vedo altre macumbe che possiamo lanciare alla Redbull”, oppure: “La “maledizione” di Monza nulla può contro VER. Quello non è manco superstizioso,  hai voglia noi a tirare fuori santini e cornini” e infine: “Motore, telaio, aerodinamica, appendici, drs. Fra Ferrari e Redbull confronto impietoso. Le rosse nettamente surclassate dalle vetture disegnate da Chris Horner. Trattore vs Bolide”.