Bagnaia per la doppietta. La MotoGp torna in pista per l’ultimo appuntamento sulla pista del Mugello. Il Gran Premio d’Italia dove Pecco cercherà di bissare il successo di ieri nella Sprint. Complice anche la caduta di Martin, la classifica piloti è attualmente così composta:

1 J. Martin Ducati 155 2 F. Bagnaia Ducati 128 3 M. Marquez Ducati 123 4 E. Bastianini Ducati 94 5 M. Vinales Aprilia 92

Francesco Bagnaia ha vinto, trionfato nella Sprint Race del Gran Premio d’Italia. Al Mugello Pecco ha cancellato con una stupenda vittoria la maledizione delle gare brevi (l’ultima vittoria quasi un anno fa in Austria) acuita dalla caduta la settimana scorsa a Barcellona all’ultima giro quando era lanciato verso il successo. Che è arrivato oggi, a casa sua.

Vittoria che assume maggior valore vista la caduta di Jorge Martin a 4 giri dalla fine con Bagnaia che recupera 8 punti nel Mondiale piloti in attesa della gara di domani. Sul podio con Pecco ci salgono Marc Marquez e Pedro Acosta fresco di rinnovo e promozione in seno alla Ktm. Completano la top 8 che assegna punti Vinales 5° e poi Binder, Di Giannantonio autore di una bella rimonta dal 14° posto, e Alex Marquez.

Per la gara si riparte dalla pole di Jorge Martin mentre Bagnaia sconterà la sua penalità di 3 posti in griglia, dopo l’impeding di venerdì ad Alex Marquez. Pecco quindi sarà costretto a partire dalla casella 5 con consecutivo avanzamento di una posizione per Vinales 2°, Marquez 3° che quindi sale in prima fila, e Bastianini 4°.

Quarto con caduta nel finale Marc Marquez, 5° Bastianini e 6° un ottimo Morbidelli con il rookie Acosta che partirà invece dalla terza fila davanti ad Alex Marquez e Aleix Espargaro. A chiudere la griglia decretata dal Q2 Alex Rins, Miguel Oliveira e Raul Fernandez, quest’ultimo passato dal Q1 al Q2.

Il Gran Premio d’Italia si corre sul Circuito del Mugello. Sono previsti 22 giri. Partenza in programma alle 14.00 di Domenica 2 giugno 2024. Questa la griglia di partenza, sulla base dei risultati maturati in qualifica:

1ª fila 1. J. Martin 1:44.504
Ducati 2. M. Viñales 1:44.687
Aprilia 3. M. Marquez 1:44.784
Ducati 2ª fila 4. E. Bastianini 1:44.880
Ducati 5. F. Bagnaia 1:44.547
Ducati* 6. F. Morbidelli 1:44.896
Ducati 3ª fila 7. P. Acosta 1:45.028
KTM 8. A. Marquez 1:45.208
Ducati 9. A. Espargaró 1:45.236
Aprilia 4ª fila 10. A. Rins 1:45.296
Yamaha 11. M. Oliveira 1:45.377
Aprilia 12. R. Fernandez 1:45.458
Aprilia 5ª fila 13. B. Binder 1:44.994
KTM 14. F. Di Giannantonio 1:45.007
Ducati 15. F. Quartararo 1:45.076
Yamaha 6ª fila 16. M. Bezzecchi 1:45.218
Ducati 17. J. Mir 1:45.728
Honda 18. J. Zarco 1:45.813
Honda 7ª fila 19. J. Miller 1:45.824
KTM 20. A. Fernandez 1:45.893
KTM 21. P. Espargaró 1:45.943
KTM 8ª fila 22. L. Savadori 1:46.200
Aprilia 23. T. Nakagami 1:46.265
Honda 24. L. Marini 1:46.698
Honda