Le indiscrezioni non fanno notizia, ma potrebbero anticiparne una: in questo caso, potrebbe avere del clamoroso, soprattutto perché si tratterebbe di un precedente non da poco. Ma, visto che si tratta appunto di un’indiscrezione, i piedi di piombo sono più che obbligatori.

Acerbi, ora tocca al giudice Mastrandrea Acerbi-Juan Jesus, la difesa del calciatore dell’Inter Acerbi, la clamorosa indiscrezione Acerbi graziato? Bufera sul web

Acerbi, ora tocca al giudice Mastrandrea

Al centro del discorso c’è l’ormai arcinoto caso Acerbi-Juan Jesus, arrivato è alle battute finali: dopo le audizioni davanti al Procuratore Federale Chiné, ora toccherà al giudice sportivo Mastrandrea emettere la sua sentenza. Una sentenza che farà scuola, perché se il giudice dovesse riconoscere l’aggravante razzista ed applicare alla lettera il codice, dovrebbe squalificare il difensore dell’Inter per almeno dieci giornate.

Acerbi-Juan Jesus, la difesa del calciatore dell’Inter

L’eventuale colpevolezza del giocatore nerazzurro ne chiuderebbe la stagione, negandogli anche la possibilità di disputare gli Europei con la maglia della Nazionale italiana. Inoltre, ne condizionerebbe anche il futuro con la maglia dell’Inter, che a quel punto potrebbe mettere il giocatore alla porta. L’ex Lazio si è sempre detto innocente, spiegando alla società e al procuratore federale di non aver mai pronunciato una frase razzista nei confronti di Juan Jesus.

Acerbi, la clamorosa indiscrezione

Dove arriva il “ma”? Arriva nel momento in cui il direttore di “Radio Radio”, Ilario Di Giovambattista sul proprio profilo X, ha lanciato una indiscrezione non da poco. A suo dire, la versione di Acerbi sarebbe stata accolta con favore dal giudice sportivo, che potrebbe sanzionare Acerbi con una squalifica di tre giornate, in base all’articolo 39 che riguarda un comportamento gravemente antisportivo. Se davvero fosse confermata questa indiscrezione, il difensore dell’Inter sarebbe quindi ‘assolto’ e cadrebbe il riferimento al razzismo che avrebbe, invece, portato ad una squalifica molto più pesante, di almeno 10 giornate. Naturalmente è scoppiato il putiferio sul web, scatenato da tifosi increduli rispetto ad una simile ipotesi.

Acerbi graziato? Bufera sul web

Come sottolinea Richard: “Se venisse confermato è l’ennesima conferma che la giustizia sportiva in Italia è qualcosa di vergognoso”. Mentre Carmine ci va giù pesante: “Acerbi è recidivo 2021 dichiarazioni durante il Covid contro tifosi della ∫ così scappo all Inter, altro episodio dito medio contro curva sud Roma 5k di multa. Ora offese a J.J. per il colore della pelle, ora daranno tre giornate a JJ per aver denunciato. Questa è l’Italia”. E Michele di rimando: “Se confermato, possiamo chiudere tutto e darci al curling”. Manfredi invece sottolinea: “X i tifosi 5 anni di daspo e per i calciatori 3 turni. Ottimo”. Mentre Sabino argomenta così: “Se fosse vero, sarebbe uno schifo senza precedenti. Sulla base di cosa, a parte il club di appartenenza, decidono una cosa del genere Quelle frasi o le ha dette, e allora 10 giornate di squalifica, o non le ha dette, e allora squalifica con l’art.39 per Juan Jesus”.

Acerbi, l’Inter corre ai ripari e cerca il sostituto