Altro che rimonta, il Borussia Dortmund fa l’impresa e va a vincere pure al Parco dei Principi. Il Paris Saint-Germain parte forte ma trova di fronte un muro impenetrabile come quello giallonero. Nella difesa i tedeschi trovano anche la forza per segnare, con il proprio leader Mats Hummels. I rossoblù reagiscono ma colpiscono soltanto legni. Brava e fortunata la formazione guidata da Edin Terzic. Nulla da fare, invece, per quella di Luis Enrique che si lecca le ferite e vive un’ennesima delusione europea. Il BVB va a Wembley.

PSG-Borussia Dortmund, la chiave della partita Le pagelle del PSG Le pagelle del Borussia Dortmund La pagella dell’arbitro PSG-Borussia Dortmund: il tabellino del match

PSG-Borussia Dortmund, la chiave della partita

Ritmi in avvio subito alti, d’altro canto la posta in palio è elevatissima. La partita la deve fare il Paris Saint-Germain, complice il risultato sfavorevole dell’andata, è così è. Il Borussia Dortmund si difende ma quando può ci prova a far male in un atteggiamento tutt’altro che rinunciatario. Il primo tempo si conclude con uno 0-0 che mette in evidenza il muro giallonero eretto dalla coppia Hummels-Schlotterbeck e l’inefficacia dell’attacco rossoblù.

Nella ripresa Zaire-Emery colpisce il palo a porta vuota. La legge del calcio la conoscete già, Hummels punisce subito i padroni di casa colpendo di testa in modo indisturbato e segnando lo 0-1. La reazione dei francesi c’è ed è sintetizzata dal palo di Nuno Mendes. Nel finale Mbappé sfiora il gol col PSG che prende ancora una volta il palo. Un minuto dopo è Vitinha a prendere la traversa, confermando la sfortuna dei francesi. Resistenza monumentale del team tedesco che così conquista Wembley.

Clicca qui per rivivere le emozioni del match

Le pagelle del PSG

Donnarumma 6,5 Molto bravo su Adeyemi. Hakimi 5,5 Nel primo tempo la squadra attacca sempre dalle sue parti e lui fa l’ala più che il terzino. Ma al di là dell’attivismo, tra cross e passaggi non è che dia un grosso apporto alla causa. Marquinhos 6,5 Di testa le prende tutte. La sua è una buona prestazione. Beraldo 5 E’ lui a lasciare libero Hummels in area di rigore. Mendes 6 Capisce bene il tipo di partita da fare. Si incolla a Sancho seguendolo ovunque e provando a limitarlo. Sfortunato con quella conclusione terminata sul palo. Vitinha 6,5 Tutti i palloni passano dai suoi piedi, non si fa pregare neppure in interdizione. La gamba ce la mette sempre. Zaire-Emery 5 Il centrocampista più in difficoltà tra i transalpini. Ad inizio ripresa sbaglia un gol incredibile colpendo il palo a porta vuota. (Dal 76′ Lee Kang-In ng) Ruiz 5 L’andata la floppò, oggi non è che faccia chissà quanto di più. (Dal 63′ Asensio) Dembelé 5,5 Parte con l’atteggiamento giusto, con addirittura ripiegamenti difensivi che fanno capire quanto ci tenga. Poi però diventa fumoso, sbaglia tanto e Ramos 5 Centravanti di movimento ma poco efficace. Ha due opportunità e le spreca. (Dal 63′ Barcola 6 Giusto un paio di accelerazioni). Mbappé 5,5 In una partita del genere deve prendere in mano la squadra e fare la differenza. Non ci è riuscito né all’andata né al ritorno, al di là del palo preso.

Le pagelle del Borussia Dortmund

Kobel 6,5 Il Psg attacca molto ma non lo costringe a parate sensazionali. Bene nel finale. Ryerson 6 Rispetto al suo opposto è un po’ più libero di offendere e farsi vedere anche nella metà campo avversaria. Hummels 7,5 Come all’andata anche oggi fa bella figura. Con un miracolo evita il tap-in di Mbappé, poi segna lo 0-1 Schlotterbeck 7 Un regista arretrato. Sono tante le azioni lanciate proprio dal suo piede. Maatsen 6,5 Dura la vita da quelle parti. I giocatori del PSG lo puntano spesso e volentieri specialmente ad inizio partita, lui però risponde presente. Emre Can 6,5 Punto di riferimento in mediana, pronto a tamponare su chiunque bazzichi da quelle parti. Sabitzer 6 Equilibratore, il suo lavoro non è molto evidente ma in campo si sente. Sancho 6 La marcatura di Mendes è fastidiosa. Lui vaga per il campo alla ricerca di spazi. (Dal 67′ Sule 6 Entra per la barricata finale) Brandt 6,5 Arretra il suo raggio d’azione per favorire la manovra. Non tutto gli riesce ma è un giocatore d’indubbia intelligenza tattica che sa come muoversi e cosa fare. (Dall’84’ Nmecha ng) Adeyemi 6 Ci prova a dare una mano anche dietro ma perde verve quando spinge. Una sola accelerazione, formidabile, interrotta da Donnarumma. (Dal 56′ Reus 6 La sua esperienza serve in questo momento della partita). Füllkrug 6,5 La squadra si appoggia molto a lui, che svolge un lavoro assai utile come punto di riferimento in attacco.

La pagella dell’arbitro

Daniele Orsato 6,5 Partita complessivamente molto corretta che il fischietto azzurro dirige in maniera impeccabile.

PSG-Borussia Dortmund: il tabellino del match

MARCATORI: 50′ Hummels

PSG (4-3-3): Donnarumma; Hakimi, Marquinhos, Beraldo, Nuno Mendes; Zaire-Emery (dal 76′ Lee Kang-In), Vitinha, Fabian Ruiz (dal 63′ Asensio); Dembelé, Ramos (dal 63′ Barcola), Mbappé. All. Luis Enrique.
BORUSSIA DORTMUND (4-2-3-1): Kobel; Ryerson, Hummels, Schlotterbeck, Maatsen; Sabitzer, Emre Can; Sancho (dal 67′ Sule), Brandt (dall’84’ Nmecha), Adeyemi (dal 56′ Reus); Fullkrug. All. Terzic.

ARBITRO: Orsato (ITA)

AMMONITI: al 64′ Sabitzer (B), al 67′ Hummels (B), al 75′ Dembelé (P), 84′ Emre Can (B)

RECUPERO: 1′ pt; 4′ st