Alle finali europee è abituato, ma nel basket. Nel calcio è la prima volta. L’Olympiacos, la formazione con più tifosi di Grecia, sfiderà la Fiorentina nell’ultimo atto della Conference League, il prossimo 29 maggio. Avrà la possibilità di farlo ad Atene, ma non nel suo stadio, l’infuocato Georgios Karaiskakis: in quello dei rivali dell’AEK. Dettagli. Tra Il Pireo e la capitale non c’è praticamente soluzione di continuità. I biancorossi, insomma, giocheranno in casa.

Conference League: delusione Aston Villa, fuori con due sconfitte El Kaabi, il trascinatore dell’Olympiacos: ora punta la Fiorentina Mendilibar, il mago delle finali europee: ha trionfato col Siviglia

Conference League: delusione Aston Villa, fuori con due sconfitte

Nella semifinale la formazione greca ha eliminato con grande autorevolezza una big di Premier League, l’Aston Villa che Unai Emery sta conducendo con passo spedito verso la Champions, in Premier. Doveva essere quasi una passerella per gli inglesi, la doppia sfida con l’Olympiacos: s’è trasformata in un incubo. All’andata e al ritorno. Al Villa Park Zaniolo e soci ne hanno beccati quattro, segnandone due. Steccando clamorosamente quella che doveva essere la gara attraverso cui incanalare la qualificazione. Serviva un miracolo al ritorno, che non è arrivato.

El Kaabi, il trascinatore dell’Olympiacos: ora punta la Fiorentina

Come all’andata, la differenza l’ha fatta lo scatenato centravanti degli ellenici: Ayoub El Kaabi, classe 1993, marocchino. Se a Birmingham aveva messo a segno una fantastica tripletta, al ritorno – davanti ai suoi tifosi – s’è limitato (si fa per dire) a due gol. Il primo al 10′, su invito di Quini, facendosi beffe del portiere avversario, Dibu Martinez, campione del mondo con l’Argentina, celebre per le sue provocazioni ai rivali. Proprio del portiere Tzolakis, invece, l’assist per il raddoppio al 34′ della ripresa. Sempre di El Kaabi, naturalmente, per il definitivo 2-0.

Mendilibar, il mago delle finali europee: ha trionfato col Siviglia

Se Emery e i suoi si sono squagliati come neve al sole nel momento decisivo, fa festa un altro allenatore spagnolo: José Luis Mendilibar, che da febbraio ha preso in carico la formazione del Pireo. Sotto la sua guida l’Olympiacos è tornato in corsa per l’ennesimo scudetto e, soprattutto, ha centrato la qualificazione alla finale di Conference. Del resto Mendilibar è specialista delle imprese europee. L’anno scorso era sulla panchina del Siviglia che ha piegato la Roma ai rigori nella finale di Europa League. Anche quella volta, ironia della sorte, era subentrato in corsa.