Si avvicina il momento della verità per Spalletti. Domani il ct renderà nota la lista definitiva dei 26 azzurri che voleranno in Germania per affrontare l’Europeo. Dunque, sono previsti tre tagli: ecco chi rischia di tornare a casa a un passo dalla rassegna.

Italia, domani la lista dei 26 convocati a Euro 2024 Spalletti, il borsino dei convocati: ecco chi rischia tra i pali Quali sono gli altri due giocatori di movimenti a rischio taglio

Italia, domani la lista dei 26 convocati a Euro 2024

Al termine del deludente pareggio a reti bianche contro la Turchia, Luciano Spalletti ha preferito non sbilanciarsi sui possibili tagli. “C’è ancora la giornata di domani (oggi, ndr) per fare delle scelte: ci prendiamo tutto il tempo possibile” ha commentato il ct alla Rai. Dopo i forfait di Acerbi e Scalvini e la convocazione di Gatti che si è unito ai compagni a Coverciano, sembrano esserci pochi dubbi sui ruoli destinati a perdere una pedina: a essere esclusi saranno uno dei quattro portieri, un centrocampista e un esterno.

Spalletti, il borsino dei convocati: ecco chi rischia tra i pali

Certi del posto agli Europei sono Donnarumma, portiere titolare e capitano della Nazionale, e Vicario, secondo di Gigio ieri schierato dal primo minuto contro la Turchia. Tutto lascia presagire che a dover tornare a casa sarà Provedel, ma – al momento – ha ancora speranze di giocarsela con Meret. Spalletti conosce bene il numero uno del Napoli per averlo allenato nel suo splendido biennio alle falde del Vesuvio, ma è anche vero che Alex è reduce da un’annata con più bassi che alti.

Quali sono gli altri due giocatori di movimenti a rischio taglio

La rosa dei 29 dovrà essere ridotta a 26: con la difesa che conta già un elemento in meno, saranno altre le zone del campo in cui metterà mano il ct. Partiamo dal centrocampista: Fagioli, per cui Spalletti ha speso parole al miele gettandolo nella mischia anche contro la Turchia, è l’elemento di qualità da alternare a Jorginho e quindi per lui dovrebbero spalancarsi le porte dell’Europeo. Si va verso un testa a testa tra Folorunsho e Ricci, con il calciatore di proprietà del Napoli che ha qualche chance in più di andare in Germania. Quindi, un esterno: El Shaarawy e Bellanova ieri non hanno giocato, mentre Orsolini prima e Zaccagni poi hanno sprecato l’occasione di mettersi in evidenza al Dall’Ara. L’esclusione dipenderà anche dal sistema di gioco che vorrà adottare Spalletti, ma la sensazione è che a dover rinunciare a Euro 2024 sarà proprio uno tra Orsolini e Zaccagni.