Sono trenta, sono giovani (quasi tutti) e forti (abbastanza) ma i pre-convocati di Spalletti per gli Europei in Germania hanno già scatenato qualche polemica, per la presenza in gruppo di Nicolò Fagioli che ha appena scontato la maxisqualifica per il caso scommesse e che è rientrato solo da pochi giorni con uno spezzone nella gara della Juve a Bologna. Sorpresa per le esclusioni di Locatelli, Politano e Bonaventura.

Giovedì 6 giugno la lista definitiva dell’Italia Le due amichevoli prima degli Europei La lista dei 30 pre-convocati Gli allenamenti a Coverciano

Giovedì 6 giugno la lista definitiva dell’Italia

La Nazionale venerdì 31 maggio si radunerà al Centro Tecnico Federale di Coverciano per cominciare la preparazione a EURO 2024. Il Ct Luciano Spalletti – che giovedì 6 giugno diramerà la lista definitiva degli Azzurri che prenderanno parte alla kermesse in Germania – ha pre-convocato 30 calciatori per il raduno: prima chiamata in Nazionale per il difensore del Bologna Riccardo Calafiori, che nel 2022 aveva preso parte agli stage dedicati ai calciatori di interesse nazionale, e seconda convocazione per il centrocampista della Juventus Nicolò Fagioli a un anno e mezzo di distanza dalla prima e unica presenza in maglia azzurra in occasione dell’amichevole con l’Albania del novembre 2022.

Seconda chiamata anche per Raoul Bellanova (Torino) e Michael Folorunsho (Verona), già convocati a marzo per le due amichevoli negli Stati Uniti con Venezuela ed Ecuador. Tornano in Nazionale il centrocampista del Torino Samuele Ricci e il portiere della Lazio Ivan Provedel, assenti rispettivamente dal novembre 2022 e dal novembre 2023. Manca, come si sapeva, Zaniolo.

Le due amichevoli prima degli Europei

Prima della partenza per la Germania, fissata per lunedì 10 giugno, la Nazionale disputerà due test amichevoli: martedì 4 giugno con la Turchia (ore 21, stadio ‘Renato Dall’Ara’ di Bologna) e domenica 9 giugno con la Bosnia ed Erzegovina (ore 20.45, stadio ‘Carlo Castellani’ di Empoli). All’indomani del match con la nazionale bosniaca l’Italia raggiungerà la Germania, dove nel quartier generale di Iserlohn sosterrà le ultime sedute di allenamento prima dell’esordio nel Campionato Europeo in programma sabato 15 giugno a Dortmund con l’Albania.

La lista dei 30 pre-convocati

Questi i 30 pre-convocati

Portieri: Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Alex Meret (Napoli), Ivan Provedel (Lazio), Guglielmo Vicario (Tottenham);
Difensori: Francesco Acerbi (Inter), Alessandro Bastoni (Inter), Raoul Bellanova (Torino), Alessandro Buongiorno (Torino), Riccardo Calafiori (Bologna), Andrea Cambiaso (Juventus), Matteo Darmian (Inter), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Federico Dimarco (Inter), Gianluca Mancini (Roma), Giorgio Scalvini (Atalanta);
Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Nicolò Fagioli (Juventus), Michael Folorunsho (Hellas Verona), Davide Frattesi (Inter), Jorginho (Arsenal), Lorenzo Pellegrini (Roma), Samuele Ricci (Torino);
Attaccanti: Federico Chiesa (Juventus), Stephan El Shaarawy (Roma), Riccardo Orsolini (Bologna), Giacomo Raspadori (Napoli), Mateo Retegui (Genoa), Gianluca Scamacca (Atalanta), Mattia Zaccagni (Lazio).

Gli allenamenti a Coverciano

La Nazionale si radunerà venerdì 31 maggio a Coverciano e, dopo la conferenza stampa del Ct Luciano Spalletti, inizierà nel pomeriggio la preparazione a EURO 2024. Si proseguirà con un programma molto denso di impegni: una seduta di allenamento al giorno, un’attività riservata ai Media e alcune iniziative istituzionali. Poi martedì 4 giugno la prima amichevole, a Bologna con la Turchia, al termine della quale è previsto il rientro al Centro Tecnico Federale. Il giorno dopo, gara di allenamento con la Nazionale Under 20 per dare 90’ anche ai calciatori non impiegati con la Turchia.

A quel punto, il Ct darà il ‘rompete le righe’ e si concentrerà sulle ultime scelte da fare per chiudere la lista dei convocati per il Campionato Europeo, che verrà ufficializzata giovedì 6 giugno. Il gruppo dei convocati farà dunque rientro a Coverciano venerdì 7: in programma la sessione di foto ufficiali per l’Europeo (sabato 8), la seconda amichevole, domenica 9 a Empoli con la Bosnia Erzegovina, poi l’ultimo allenamento al Centro Tecnico Federale e la partenza per la Germania nella giornata di lunedì 10. In serata, arrivo a Iserlohn, la cittadina della Renania che ospiterà il team base camp dell’Italia durante l’Europeo, con gli Azzurri che alloggeranno all’Hotel VierJahreszeiten.

A scatenare il web però è la presenza tra i 30 di Fagioli. Fioccano le reazioni: “Fagioli in Nazionale per quale assurdo motivo?” e poi: “C’è Fagioli,ripeto NICOLÒ FAGIOLI, sto piangendo giuro” e anche: “Assolutamente niente contro il ragazzo, che ha pagato per l’errore commesso e sono certo avrà una brillante carriera, ma premiarlo con la convocazione all’europeo non ha proprio senso, oltre a dare un messaggio bruttissimo” oppure: “Unico punto che non capisco dei pre-convocati: Fagioli. Caso scommesse a parte, è stato fuori 7 mesi. Perché chiamarlo? Mossa solo di facciata? Non era meglio, per esempio, dare spazio a uno che se lo merita come Fabbian? Ho molto dubbi, per me non dovrebbe andare in Germania”

C’è chi scrive: “Cosa ha fatto Fagioli, oltre a scommettere, per meritarsi la convocazione??? Addirittura a spese del suo compagno Locatelli i misteri della FIGC” e poi: “Immagina essere Colpani, aver fatto quella stagione e vedere Fagioli convocato al posto tuo. Non ci avrei scommesso un euro” e infine: “Complimenti per la convocazione di Fagioli, avete perso l’occasione per dare un esempio. Ma del resto…”.