Inizia ufficialmente il conto alla rovescia per l’esordio agli Europei 2024 per l’Italia di Luciano Spalletti. Gli azzurri, che debutteranno nel torneo il 15 giugno nella sfida con l’Albania, iniziano a scaldare i motori in vista della competizione con due amichevoli. La prima, in programma domani martedì 4 giugno, sarà contro la Turchia di Yildiz e Calhanoglu: al Dall’Ara di Bologna sarà calcio d’inizio alle 21. Il secondo test, invece, è in programma il 9 giugno ad Empoli contro la Bosnia Erzegovina. Di seguito, le possibili scelte di Luciano Spalletti e Vincenzo Montella.

Italia-Turchia, dove vederla in diretta tv e streaming La probabile formazione dell’Italia La probabile formazione della Turchia Italia-Turchia, la designazione arbitrale

Italia-Turchia, dove vederla in diretta tv e streaming

L’amichevole tra Italia e Turchia sarà visibile in diretta tv e in maniera gratuita su Rai 1. Inoltre, sarà possibile seguirla anche in streaming su RaiPlay, l’applicazione ufficiale dell’emittente televisiva, scaricabile su smart TV, Apple TV, pc, tablet e smartphone. In alternativa, sarà possibile seguire l’incontro anche direttamente dal browser sul sito raiplay.it.

Partita amichevole: Italia-Turchia Data e orario: martedì 4 giugno ore 21 Diretta tv: Rai 1 Diretta streaming: RaiPlay

La probabile formazione dell’Italia

L’Italia mette a punto gli ultimi dettagli prima di immergersi completamente negli Europei 2024. La selezione azzurra sarà protagonista nel girone B, insieme ad Albania, Croazia e Spagna. Luciano Spalletti, nel test contro la Turchia, proverà l’undici ideale che probabilmente vedremo negli impegni ufficiali degli Europei. Dopo aver perso Acerbi per pubalgia, il ct degli azzurri dovrà fare a meno anche di Scalvini, reduce dalla rottura del crociato anteriore del ginocchio sinistro. La formazione di domani sarà indicativa sulle scelte finali del ct e sulla probabile formazione titolare contro gli albanesi.

L’ex allenatore del Napoli farà affidamento al 3-4-2-1, con Donnarumma tra i pali e la difesa composta da Darmian, Bastoni e Buongiorno, quest’ultimo pronto a sostituire l’acciaccato difensore dell’Inter. A centrocampo, Di Lorenzo e Dimarco agiranno sulle fasce, con Barella e Jorginho al centro. Sulla trequarti, Pellegrini e Chiesa supporteranno il centravanti Scamacca.

ITALIA (3-4-2-1): Donnarumma; Darmian, Buongiorno, Bastoni; Di Lorenzo, Barella, Jorginho, Dimarco; Pellegrini, Chiesa; Scamacca. Ct. Spalletti.

La probabile formazione della Turchia

Ultimi ritocchi anche per la Turchia prima di tuffarsi negli Europei 2024. La formazione di Vincenzo Montella è stata sorteggiata nel girone F, insieme alla Georgia di Kvaratskhelia, il Portogallo e la Repubblica Ceca. La compagine turca esordirà il prossimo 18 giugno nella sfida contro i georgiani.

Il ct della Turchia, per il test contro l’Italia, punterà sul 4-2-3-1. Tra i pali ci sarà Cakir, mentre la difesa vedrà Celik e Ozkacar come terzini, affiancati dai centrali Demiral e Kabak. In mediana, il duo formato da Ozcan e Koku. Sulla trequarti, Yildiz, Calhanoglu e Akturkoglu supporteranno la punta Yilmaz.

TURCHIA (4-2-3-1): Cakir; Celik, Demiral, Kabak, Ozkacar; Ozcan, Kokcu; Yildiz, Calhanoglu, Akturkoglu; Yilmaz. Ct. Montella.

Italia-Turchia, la designazione arbitrale

L’amichevole tra Italia e Turchia sarà arbitrata dall’austriaco Sebastian Gishamer, coadiuvato dagli assistenti connazionali Andreas Heidenreich e Santino Schreiner. Il quarto ufficiale sarà Antonio Rapuano.