Il finale non è quello desiderato: la Virtus Bologna cede in casa anche al Baskonia, scivolando al decimo posto al termine delle regular season, il che significa che dovrà guadagnarsi la qualificazione ai play-off andando prima a vincere in casa dell’Anadolu Efes, quindi in casa della perdente della sfida tra Maccabi Tel Aviv e Baskonia.

Virtus, questa fa proprio male: il Baskonia vince in volata La missione play-off di Bologna passa per l’Efes (e non solo) Il quadro del play-in di Eurolega Il quadro dei play-off di Eurolega

Virtus, questa fa proprio male: il Baskonia vince in volata

È proprio quest’ultima l’ultima giustiziera della Virtus: il 95-91 col quale i baschi passano alla Segafredo Arena è un fardello pesantissimo per le Vu nere, che chiudono la loro stagione regolare con la sensazione di essere arrivare al momento cruciale dell’annata con le pile troppo scariche.

Serviva una vittoria per riuscire a rimettere le cose a posto e blindare l’ottavo posto, ma la vittoria non è arrivata: per metà partita tutto è andato come sperato (Bologna avanti di 9 punti all’intervallo), poi però il Baskonia torna a fare la voce grossa e trova il sorpasso all’inizio del quarto periodo, dove scappa persino suo +7.

La Virtus trova solo la forza per tornare a contatto: non mette più la freccia, ma fino a 6 secondi dalla fine (cioè fino alla palla persa da Belinelli, ottimamente arginato dalla difesa del Vitoria) riesce almeno a tenere la contesa in bilico. Moneke dalla lunetta chiude i conti: per i ragazzi di Banchi è un boccone amaro da digerire. L’auspicio è di ritrovarsi tra una settimana a Vitoria a giocarsi l’ultimo treno play-off.

La missione play-off di Bologna passa per l’Efes (e non solo)

Il quadro della post season va così configurandosi in fretta. Il Real Madrid attende di conoscere il nome dell’ottava del seeding: uscirà dalla sfida tra la vincente di Anadolu Efes-Virtus Bologna e la perdente di Maccabi-Baskonia. Chi vince quest’ultima sfida andrà ad affrontare il Panathinaikos, che ha chiuso il proprio percorso battendo l’Alba Berlino nella gara giocata giovedì sera, spuntandola nella volata per il secondo posto.

Il Monaco di Mike James, superando in volata il Bayern, s’è garantito il terzo posto finale: sfiderà nel play-off il Fenerbahce, potendo far leva sul fattore campo (cioè la “bella” da giocare nel Principato). L’altra sfida play-off vedrà di fronte il Barcellona e l’Olympiakos, con i catalani che hanno vinto a fatica in casa del’Asvel (ma a giochi ormai fatti).

Il quadro del play-in di Eurolega

Primo turno play-in (martedì 16 aprile)
Partita 1: Maccabi Tel Aviv (7) – Baskonia (8)
Partita 2: Efes Anadolu (9) – Virtus Bologna (10)

Secondo turno play-in (venerdì 19 aprile)
Partita 3: Perdente Partita 1 – Vincente Partita 2

Il quadro dei play-off di Eurolega

Gara 1 (venerdì 23 aprile)
Real Madrid (1) – Vincente Partita 3
Barcellona (4) – Olympiakos (5)
Panathinaikos (2) – Vincente Partita 1
Monaco (3) – Fenerbahce (6)