Quella iniziata è una settimana cruciale per il Mondiale e la stagione della Ferrari. La prima gara del campionato di F1 in Europa, peraltro in casa, a Imola, dirà molto sulle aspirazioni della rossa che si presenta al Santerno con le tanto sospirate e attese novità aerodinamiche. Il pacchetto di aggiornamenti montati sulla SF-24 dovrebbe fornire quell’upgrade sperato in termini di prestazioni. Quell’abbrivio iniziale che ultimamente si è smarrito nei confronti non solo della Red Bull ma soprattutto della McLaren migliorata tantissimo nelle prime 6 gare in giro per il mondo.

F1, la Ferrari si gioca a Imola grande credibilità con la SF-24 Evo F1 verso Gp Imola: non solo Red Bull, Ferrari in lotta con McLaren F1, Gran Premio di Imola: programma e orari

F1, la Ferrari si gioca a Imola grande credibilità con la SF-24 Evo

Il Gran Premio dell’Emilia Romagna e del Made in Italy sarà uno snodo importante dell stagione. La Ferrari in questa gara porterà un nuovo pacchetto aerodinamico di aggiornamenti. Finalmente viene da dire. Quella che tutti stanno chiamando SF-24 Evo, la versione 2.0 della monoposto rossa dovrebbe dare quell’upgrade oramai necessario per tenere non solo il passo della Red Bull ma anche per contrastare i netti miglioramenti della McLaren che con Norris è riuscita a battere la Ferrari sia in Cina ma specialmente a Miami andando a vincere la gara.

In settimana Sainz e Leclerc hanno tenuto a battesimo il pacchetto aerodinamico rinnovato dai tecnici di Maranello. Tante le novità presenti su questa SF-24 2.0 dal fondo alle pance con modifiche anche sull’ingresso delle bocche dei radiatori. L’intero pacchetto aumenterà i punti di carico e l’efficienza aerodinamica . Ciò sarà ottenuto principalmente attraverso le nuove prese d’aria nelle fiancate e un pavimento completamente nuovo.

Sainz con la SF-24 nel filming day a Fiorano

La Ferrari ha cambiato faccia avvicinandosi di più ai concetti della Red Bull RB20 poi ripresi dalla McLaren MCL38. L‘obiettivo è di accrescere la downforce senza intaccare l’efficienza aerodinamica: il nuovo ingresso delle pance, con una presa di raffreddamento dei radiatori che sembra decisamente più stretta, c’è anche una nuova ala anteriore che lavora maggiormente in sinergia con la nuova aerodinamica delle pance

F1 verso Gp Imola: non solo Red Bull, Ferrari in lotta con McLaren

In appena due mesi è cambiato molto e lo scenario per la Ferrari è un po’ meno confortante rispetto alle prime gare. In Cina e a Miami la McLaren di Lando Norris è arrivata puntualmente davanti alle rosse di Leclerc e Sainz. Quella che un mese fa era la seconda forza del Mondiale dietro la Red Bull, capace di approfittare della defaillance di Verstappen in Australia andando facendo doppietta con Sainz-Leclerc, ora è stata scalzata da Lando Norris.

Migliorata sul giro veloce tanto da riuscire a conquistare una prima fila in entrambe i turni di qualifica, anche quella di Sprint Race. Ma ancora alle prese con i cronici problemi di massima resa con le gomme, che siano soft, medie o dure soprattutto nei primi giri quando gli pneumatici vanno portati in temperatura.

Insomma, anche a Miami la McLaren filava di più, era più costante. E se la Red Bull resta comunque la macchina da battere e non è escluso che si presenti a Imola con qualche aggiornamento alla RB20, anche la monoposto color papaya di Woking ha già dato contezza dei miglioramenti apportati dal team di Stella.

F1, Gran Premio di Imola: programma e orari

Venerdì 17 maggio:
– Prove libere 1 – Ore 13:30-14:30
– Prove libere 2 – Ore 17:00-18:00 Sabato 18 maggio:
– Prove libere 3 – Ore 12:30-13:30
– Qualifiche – Ore 16:00-17:00 Domenica 19 maggio:
– GP di Imola e dell’Emilia-Romagna Ore 15:00 [iol_placeholder type=”social_facebook” url=”https://www.facebook.com/photo/?fbid=973675764763179&set=a.694781255985966″/]