Tocca a Oliver Bearman. La chiamata arrivata da casa Ferrari nel giorno delle FP3 e delle qualifiche in vista del GP di Arabia Saudita avrà fatto tremare d’emozione il pilota inglese classe 2005. Toccherà a lui salire sulla Ferrari di Carlos Sainz, bloccato da un’appendicite che lo costringe a rinunciare al GP e a sottoporsi a un intervento chirurgico.

Oliver Bearman: la nuova speranza Ferrari Bearman dalla F4 alla Formula 2 Bearman e Antonelli: la meglio gioventù

Oliver Bearman: la nuova speranza Ferrari

Gli occhi oggi e domani saranno tutti puntati su di lui. Oliver Bearman (classe 2005) vive il suo sogno, quello di salire su una monoposto della F1 e lo fa forse anche decisamente prima del previsto. Ma la sua è stata una carriera indirizzata a scalare le vette del mondo dei motori sin da bambino. A 8 anni sale per la prima volta su un kart e comincia subito a mostrare il suo grande talento al punto che solo un anno dopo finisce nella top 5 della British Karting GP e conquista il quarto posto dai cadetti. Nelle due stagioni seguenti vince il Kartmasters British Grand Prix.

Bearman dalla F4 alla Formula 2

Nel 2020 arriva la prima chiamata importante con il debutto su una monoposto nella Formula 4 di Germania e Italia con il Team US Racing e anche in questo campionato il suo talento viene subito a galla con la prima vittoria che arriva sulla pista di Hockenheim alla sua ottava gara. Nel 2021 il passaggio al team Van Amersfoot dove conquista i titoli sia in Italia che in Germania con 17 vittorie all’attivo.

Nel 2022 il salto alla Formula 3 con Prema e anche in questa circostanza i risultati arrivano praticamente subito con una vittoria e sette podi nel corso della stagione che vale subito come lancio verso la Formula 2. Nel 2023 la stagione della conferma, le sue prestazioni sono di ottimo livello con quattro vittorie e la dimostrazione di trovarsi di fronte a un grande talento che attira anche l’attenzione della Ferrari che lo sceglie come terzo “riserve driver”.

Bearman e Antonelli: la meglio gioventù

La stagione della Formula 2 era cominciata con più obiettivi puntati per vari motivi. Tra questi anche la sfida tra Oliver Bearman e Kimi Antonelli. Il pilota inglese si è affermato come uno dei giovani emergenti più interessanti del panorama automobilistico e quest’anno tutti gli occhi erano punti sulla sfida con Kimi Antonelli. Il giovane e promettente pilota italiano che molti vorrebbero alla Mercedes nella prossima stagione è una delle grandi attrazioni di questa stagione e in tanti aspettavano il loro duello per capire chi tra i due fosse più pronto per il salto di categoria. Ora la grande occasione per l’inglese a bordo della Ferrari.