Un Charles Leclerc deciso come non mai. Il pilota della Ferrari accende la vigilia del week end del Gran Premio di Monaco, ottavo appuntamento del Mondiale di F1. Gioca in casa il monegasco che ci tiene a sfatare il tabù Montecarlo dove non è mai andato sul podio, peraltro con tanti guai e solo qualche piazzamento.

I progressi della Ferrari a Imola fanno tendere all’ottimismo Leclerc che punta decisamente alla pole position, condizione quasi indispensabile per poi vincere sulle stradine del Principato. Intanto Max Verstappen sa che sarà dura per la sua Red Bull su un circuito a bassa velocità ma non si scoraggia in partenza. Anzi parla volentieri, al pari di Russell, delle possibilità concrete di Kimi Antonelli di esordire in F1 già il prossimo anno.

Gp Monaco, Leclerc categorico: “Sarei sorpreso senza la pole” F1, Leclerc parte col piede giusto: ha già vinto il Gp di Monaco… F1, Verstappen mette le mani avanti ma non si arrende F1, Kimi Antonelli: Verstappen e Russell votano a favore! Gran Premio di Monaco di F1: il programma e gli orari

Gp Monaco, Leclerc categorico: “Sarei sorpreso senza la pole”

Per Leclerc è la gara di casa ma Montecarlo per Charles è un vero e proprio tabù. Da quando ci corre, sin dalla F2, trend negativo proseguito in F1, non ha mai ottenuto risultati di rilievo, non solo non ci ha mai vinto ma non è mai salito sul podio, e anzi ha sempre avuto cocenti delusioni.

Ma il pilota della Ferrari è intenzionato a invertire questo trend e l’ha rimarcato nella conferenza stampa del giovedì: “Aspetto la gara di Monaco tutto l’anno, una delle cose che apprezzo di più del tracciato è che appena ti spingi un po’ più in là capisci che puoi fare la differenza. Siamo sempre stati competitivi finora, e anche se non sempre è andata bene per me qui, c’è comunque ottimismo, anche perché abbiamo lavorato tanto. Per me conta solo vincere, non penso al secondo o terzo posto. Red Bull e McLaren sono forti, ma siamo vicini. Mi aspetto di lottare per la pole position, mi farebbe strano il contrario”.

[iol_placeholder type=”social_twitter” url=”https://twitter.com/F1/status/1793620644946383154″ profile_id=”F1″ tweet_id=”1793620644946383154″/]

F1, Leclerc parte col piede giusto: ha già vinto il Gp di Monaco…

Il suo Gran Premio di Monaco, Charles Leclerc l’ha già vinto. Non è uno scherzo e nemmeno una provocazione ma la realtà dei fatti. Anche se virtuale. Il pilota della Ferrari infatti si è aggiudicato l’evento di lancio di EA Sports F1 24 che si è tenuto proprio a Montecarlo conquistando la vittoria sulle strade virtuali del Principato.

Una gara virtuale che ha visto tra gli altri la partecipazione di stelle dello sport e non solo, tra cui l’attaccante del Liverpool Diogo Jota e l’ex attaccante dell’Arsenal Pierre-Emerick Aubameyang con anche il pilota della Williams, Alexander Albon che ha conquistato la seconda posizione ma retrocesso al terzo posto a causa di una penalità di tre secondi, e che ha portato MaximeMXM al secondo posto.

F1, Verstappen mette le mani avanti ma non si arrende

Pronto a stupire e vincere ancora Max Verstappen. A Imola è riuscito in pista a sovvertire il pronostico che dopo le libere del venerdì era contro di lui e la sua Red Bull “disequilibrata”. Lui ha raddrizzato la RB20 e il week end imolese seppur vincendo di un soffio su Lando Norris. Conscio di non essere anche a Monaco su una delle più migliori per la Red Bull. Verstappen è pronto alla sfida:

“Dopo Miami e anche Imola è stato chiaro che gli avversari si erano avvicinati. I valori si sono avvicinati e noi dobbiamo essere al 100%, anche se non è una possibilità sempre realistica ci proviamo per trovare l’assetto migliore”

F1, Kimi Antonelli: Verstappen e Russell votano a favore!

Anche a Monaco tiene sempre banco il mercato piloti. Sempre da mettere a posto diversi tasselli. E se da una parte Bottas sembra vicino al ritorno alla Williams, dall’altra le altre caselle sono ancora tutte da riempire. Dove andrà Carlos Sainz ad esempio? E chi andrà in Mercedes?

Da tempo si parla di Andrea Kimi Antonelli, talento in house della Mercedes che un giorno sì e l’altro no viene proposto per il grande salto nel sedile che Lewis Hamilton lascerà per la Ferrari. Resta il problema della giovane età, della superlicenza e dell’esperienza. Tutti dettagli secondo i suoi futuri colleghi.

A cominciare da Max Verstappen: “Quando c’è talento bisogna lasciare andare le cose come vanno. E Kimi Antonelli ne ha di talento. Poi è importante avere brave persone attorno a te nel team che ti alleneranno nella crescita”. George Russell si spinge oltre e sembra pronto a dargli il benvenuto nel box: “Antonelli è un pilota fantastico, arriverà in F1. Lo accogliere a braccia aperte come compagno dal prossimo anno”

Gran Premio di Monaco di F1: il programma e gli orari

Venerdì 24/05/2024
– ore 13:30 Prove Libere 1
– ore 17:00 Prove Libere 2
Sabato 25/05/2024
– ore 12:30 Prove Libere 3
– ore 16:00 Qualifiche
Domenica 26/05/2024
– ore 15:00 Gara