“Basta intrusioni nella mia famiglia, torniamo a parlare di motori”. Questo il messaggio che Chris Horner ha lanciato in conferenza stampa dopo la notizia della sospensione della dipendente Red Bull che l’ha accusato di molestie.

Horner: “Periodo difficile per la mia famiglia” Horner: “Mia moglie Geri Halliwell mi sostiene” Horner: “Basta fughe di notizie, parliamo di F1”

Horner: “Periodo difficile per la mia famiglia”

“È stato ovviamente un periodo molto difficile“, ha dichiarato Chris Horner ai giornalisti commentando la vicenda molestie interna alla Red Bull, che ha portato alla sospensione della dipendente che aveva accusato il boss della scuderia del Toro. “Sono sposato e ho tre figli – ha continuato Horner -. E quando l’intrusione (della stampa, ndr) include i tuoi figli il giudizio che viene fatto sul tuo matrimonio”.

Horner: “Mia moglie Geri Halliwell mi sostiene”

Nei giorni scorsi la stampa britannica aveva descritto Geri Halliwell, ex Spice Girls e moglie di Horner, come “distrutta” dalla vicenda. Davanti ai giornalisti il boss della Red Bull ha sostenuto che la moglie è al suo fianco in questa vicenda. “Sono molto fortunato ad avere una bella famiglia e una moglie che mi sostiene molto – le sue parole – Certo, è molto faticoso, è molto impegnativo. Quando sono coinvolti bambini, genitori, famiglie, non è bello”.

Horner: “Basta fughe di notizie, parliamo di F1”

Horner ha poi invitato i media a voltare pagina e concentrarsi sulla Formula 1, più che su quella che lui considera una sua vicenda privata. “L’intrusione dei media nella mia famiglia è ormai sufficiente – ha dichiarato Horner -. Bisogna andare avanti. È arrivata l’ora di concentrarci sul motivo per cui siamo qui, ovvero le corse di F1. Ci sono state molte fughe di notizie su una questione privata e confidenziale tra i dipendenti e l’azienda. Purtroppo questa fuga di notizie ha provocato un’enorme copertura mediatica”.