Scintille tra Charles Leclerc e Carlos Sainz. I due piloti della Ferrari hanno battagliato nel finale della Sprint Race del Gran Premio della Cina. La difesa strenua dello spagnolo nei confronti del monegasco ha causato l’ira di quest’ultimo che si è lasciato andare ad un team radio tutt’altro che conciliante nei confronti del compagno reo di essere stato troppo duro nel difendere la posizione. Toni accesi anche nelle interviste post Sprint soprattutto da parte di Leclerc.

Gp Cina, Sainz-Leclerc a nervi tesi, il team radio di Charles Scintille Sainz-Leclerc, Carlos: “Se ho sbagliato chiedo scusa” F1 Gran Premio della Cina, il programma

Gp Cina, Sainz-Leclerc a nervi tesi, il team radio di Charles

Nel finale di gara, con Alonso terzo e in difficoltà alle sue spalle arrivano le due Ferrari e la Red Bull di Perez, tutti ingaggiati e in lotta. Sainz prova a passare il connazionale che si difende come al solito con le unghie e con i denti, ne approfitta Perez, quando poi Sainz riesce a passare Alonso arriva anche Leclerc. I due piloti della Ferrari si affrontano duramente, c’è una chiusura particolarmente decisa di Carlos, Charles però lo ripassa con un cambio di direzione.

Finita? No, di certo. Leclerc duro nei confronti del compagno di squadra dopo averlo sorpassato nel finale in un duello con contatto: “Lotta più contro di me che contro gli altri” è stato il team radio del monegasco che ha manifestato tutta la sua rabbia al muretto box della Ferrari.

Scintille Sainz-Leclerc, Carlos: “Se ho sbagliato chiedo scusa”

Leclerc nel post gara ai microfoni di Sky Sport: “Carlos è stato aggressivo, ma come sempre in questi casi ne parleremo”. Poco dopo anche Sainz dice la sua e sembra conciliante: “Se lo dice lui… mi scuso”.

F1 Gran Premio della Cina, il programma

Sabato 20 aprile
Sprint: ore 5:00
Qualifiche: ore 9:00
Domenica 21 aprile
Gara: ore 9:00

Dove vedere il Gran Premio di Cina in tv