Si sapeva ormai tutto da quasi una settimana, prima i sussurri poi le grida (di gioia): è Antonio Conte il nuovo allenatore del Napoli, il coup de theatre di De Laurentiis per cancellare l’anno del disonore con uno scudetto non onorato e iniziare la rifondazione. Ieri gli ultimi, invisibili, veli di mistero sono caduti quando l’ex Inter è sbarcato a Roma e ha cenato col presidente, con tanto di inequivocabile foto. Il tweet di oggi ha solo il sapore della liturgia, il “benvenuto Antonio” è già nei fatti.

Oggi l’annuncio di Conte Il menu di De Laurentiis al ristorante La presentazione a Palazzo Reale Buongiorno il primo colpo di mercato

Oggi l’annuncio di Conte

La tradizione va rispettata per cui oggi il presidente del Napoli farà l’annuncio ufficiale via social ma l’entusiasmo in città è già esploso da giorni e ieri c’è stata l’apoteosi. Conte è sbarcato a Fiumicino alle 17.30 proveniente da Torino. Alle 18.30 era negli uffici della Filmauro di Palazzo Bonaparte dove, insieme al ds Manna e all’ad Chiavelli, ha parlato con De Laurentiis, provando a sviare (invano) il codazzo di cronisti al seguito. Abbassate anche le persiane, per evitare scatti sgraditi.

Il menu di De Laurentiis al ristorante

A tarda sera tutti si sono recati da Rinaldi al Quirinale, ristorante cool del centro dove il presidente è di casa, per programmare presente, mercato e futuro: cena e partita dell’Italia tutti insieme. A tavola il menu caro al presidente a base di crudi e un po’ di pasta. Poi caffè e foto che ha fatto il giro dei social. Il nuovo Napoli è nato ieri tra pesce fresco e carboidrati.

La presentazione a Palazzo Reale

La presentazione ufficiale di Conte si terrà però con ogni probabilità solo la prossima settimana. Scartato il teatro San Carlo, che aveva chiesto 75mila euro, De Laurentiis non si è scoraggiato. Se l’anno scorso aveva scelto la Reggia di Capodimonte per presentare Garcia, per Conte non poteva essere da meno, anzi. Ecco quindi che la scelta è caduta su Palazzo Reale a Piazza Plebiscito. Una location nobile per il nuovo “re” di Napoli. Chiesti 58.000 euro, Adl ha voluto un piccolo sconto. La data? Con ogni probabilità il 13 giugno, giorno di Sant’Antonio.

Buongiorno il primo colpo di mercato

Ma non finisce qua perché Conte, oltre a voler blindare gioielli un po’ riottosi (Di Lorenzo e Kvara) si sta muovendo anche sul fronte acquisti. Pronto il primo colpo a effetto: il Napoli ha bloccato il difensore Buongiorno del Torino, dichiarato incedibile proprio ieri da Cairo. Già trovata l’intesa col giocatore, va convinto il club granata ma l’affare si farà. E se il Buongiorno si vede dal mattino il nuovo Napoli di Conte è davvero partito col piede giusto.