Il calcio fa capolino agli Internazionali di Roma. La giornata di ieri è vissuta sulla “convivenza” tra i due grandi eventi ospitati dalla Capitale: da una parte il Masters 1000 di tennis e a poche centinaia di metri la finale di Coppa Italia. Oggi a portare tifo e aria di calcio ci ha pensato Tommy Paul che ha battuto il polacco Hurkcaz e ha conquistato la semifinale al torneo romano.

Paul-Hurkacz: che battaglia sul centrale Tommy Paul e il tifo per la Lazio Roma nel mirino: gli attacchi di Korda e Opelka

Paul-Hurkacz: che battaglia sul centrale

Una vera e propria battaglia quella tra Tommy Paul e Hubert Hurkacz, una gara da terra rossa con tantissimi break da una parte e dall’altra che alla fine ha visto un po’ a sorpresa prevalere il giocatore statunitense. Primo set che sembrava in controllo di Paul che però si è lasciato recuperare un break prima di riuscire solo alla fine a piazzare l’allungo decisivo per il 7-5. Match che sembra indirizzato verso il tennista del New Jersey ma che cambia completamente inerzia nel secondo set con il polacco che dopo un avvio ancora una volta complicato prende in mano la partita e chiude quasi agevolmente sul 6-3. Nel terzo è ancora Hurkacz a dare la sensazione di essere in totale controllo andando subito sul 2-0, ma Paul non ci sta: prima impatta e poi passa a condurre. L’ultimo game è l’emblema del match: 15’ minuti di durata, 3 palle per il break e 4 matchpoint.

Tommy Paul e il tifo per la Lazio

Tommy Paul non ha mai fatto mistero di essere un grande tifoso della Lazio e domenica scorsa ha deciso di passare la giornata allo Stadio Olimpico proprio per festeggiare il 50esimo anniversario dello scudetto 1973/1974. Nel corso degli ultimi giorni sono stati diversi i momenti con i tifosi in cui ha evidenziato ancora una vola la sua passione per il calcio e anche dopo la vittoria con Hurkacz non è stato da meno, con la consueta firma alla telecamera e la scritta “Forza Lazio”.

E in conferenza è stato lo stesso statunitense a spiegare la sua passione biancoceleste: “Il mio giocatore preferito è Immobile. Sono stato a vedere la sua partita domenica ed è stata l’unica partita a cui sono stato ma mi sono divertito tanto. Sono diventato un fan grazie a Reilly Opelka, è lui che mi ha fatto cominciare ma non so come sia cominciata per lui. Penso avesse un amico tifoso qui a Roma”.

[iol_placeholder type=”social_twitter” url=”https://twitter.com/TennisTV/status/1791107966671724993″ profile_id=”TennisTV” tweet_id=”1791107966671724993″/]

Roma nel mirino: gli attacchi di Korda e Opelka

Il calcio ha fatto breccia anche agli Internazionali di Roma. Qualche giorno fa Sebastian Korda dopo la sua vittoria contro il tifoso romanista Flavio Cobolli, ha avuto una reazione piuttosto accesa contro i tifosi di casa e a fine partita ha deciso di esprimere la sua preferenza con un “Forza Juve” gridato alle telecamere. Chi è stato ancora più diretto nei confronti della Roma è il giocatore Reilly Opelka, tifoso della Lazio sfegatato e che da tempo sta facendo i conti con gli infortuni. Nei giorni scorsi ha risposto a un messaggio proprio di Paul con la scritta: “Romanista pineapple on the pizza”. E anche agli Internazionali si gioca il derby.

Internazionali d’Italia: il tabellone completo