È il grande sogno di Angelo Binaghi, il presidente della Federazione. Ma in realtà un’aspirazione di tanti. Fare degli Internazionali di Roma un torneo dello Slam, proprio come gli Australian Open, il Roland Garros, Wimbledon o gli US Open. Magari allargando il campo dei tornei maggiori, o addirittura rimpiazzando uno dei “Fab Four”. L’idea in realtà ha radici antiche e ciclicamente è riproposta con zelo e impeto. Ma gli Internazionali d’Italia potranno – anzi, potrebbero – mai diventare un torneo dello Slam?

Uno Slam in Italia: il progetto di Binaghi per Roma Tennis, il “quinto Slam” non esalta gli appassionati Bertolucci caustico: ” Slam, per Roma è solo un sogno” Foro Italico, Bertolucci o Binaghi? Il web si scatena

Uno Slam in Italia: il progetto di Binaghi per Roma

Binaghi, come riportato dal Quotidiano Nazionale, è convinto che un giorno il Foro Italico diventerà davvero il centro del mondo del tennis. “Siamo un po’ stufi di arrivare secondi. Jannik Sinner è secondo, siamo secondi al mondo perché ci sono gli Slam che sono più grandi di Roma che è un mille e anche per popolarità siamo secondi dopo il calcio. Uno Slam in Italia? Ci sono finalmente dei grandi dirigenti italiani che sono dei riformisti e credo che, così come è successo per le Nitto Atp Finals, alla fine i veri valori verranno fuori e credo che Roma abbia grandi prospettive di fronte a sé”.

Tennis, il “quinto Slam” non esalta gli appassionati

Ma c’è chi è scettico e non poco. Chi il tennis lo conosce bene, perché lo racconta quotidianamente. È il caso di Federico Ferrero, giornalista per varie testate e telecronista per Eurosport e Sky. Attraverso un post su X, ha sintetizzato la sua posizione sull’argomento: “Pure a me piacerebbe che uno dei 4 Slam fosse nel nostro paese. Ma non è andata così. Gli Slam sono 4 e rimarranno 4, non diventeranno itineranti, non ne verrà aggiunto uno o due “per democrazia” (?) né con iniezioni di soldi. Rispettare uno sport significa accettarne la storia”.

[iol_placeholder type=”social_twitter” url=”https://twitter.com/effe7effe/status/1787828817614066016″ profile_id=”effe7effe” tweet_id=”1787828817614066016″/]

Bertolucci caustico: ” Slam, per Roma è solo un sogno”

Tra chi ha commentato il pungente Tweet di Ferrero un opinionista d’eccezione: Paolo Bertolucci, ex eroe azzurro, ex capitano dell’Italia di Davis e soprattutto commentatore tecnico – molto apprezzato – su Sky. Ancor più salace la sua stroncatura dell’ipotesi ‘Roma-Slam’: “Senza metro, privi di coperture, con postazioni tv vergognosa, sala stampa inadeguata e pochi campi a disposizione penso sia solo un sogno per chi non ha mai frequentato gli slam”.

[iol_placeholder type=”social_twitter” url=”https://twitter.com/paolobertolucci/status/1787848915129155865″ profile_id=”paolobertolucci” tweet_id=”1787848915129155865″/]

Foro Italico, Bertolucci o Binaghi? Il web si scatena

Una presa di posizione forte, quella di Bertolucci. Che ha tutto il sapore della stilettata – l’ennesima – a Binaghi. Ma capace di scatenare il dibattito e di generare discussioni. O, se si preferisce, di innescare bufere. “Indian Wells, restando ai 1000, sembra di un altro livello”, scrive Antonio. “Paolo non mi aspettavo un attacco a Roma del genere da parte tua. Comunque mi trovi d’accordo su tutto”, ammette Ale. “Però ha anche dei difetti – ironizza Max – Battute a parte. Queste parole andrebbero impresse in federazione“. Ma c’è chi paventa scenari a sorpresa: “Quinto Slam? Eppure il rischio arabo c’è”.