E’ stato l’austriaco Sebastian Gishamer l’arbitro designato dall’Uefa per Italia-Turchia, prima delle due amichevoli degli azzurri in vista di Euro 2024. Come arbitro principale esordisce nel 2013 in Fußball-Bundesliga. Nel 2019 viene promosso ad arbitro internazionale dalla UEFA. Non ha però grande esperienza internazionale, in carriera ha diretto una gara di Europa League e tre in Conference. Vediamo come se l’è cavata ieri allo stadio Dall’Ara di Bologna.

I precedenti di Gishamer con Italia e Turchia L’arbitro ha ammonito due giocatori Italia-Turchia, i casi da moviola

I precedenti di Gishamer con Italia e Turchia

Il fischietto austriaco non aveva mai diretto prima le nazionali italiane e turche, nel suo curriculum solo due partite con Inter Under 19 e Milan Under 19.

L’arbitro ha ammonito due giocatori

Coadiuvato dagli assistenti connazionali Andreas Heidenreich e Santino Schreiner, con quarto ufficiale Antonio Rapuano l’arbitro ha ammonito due giocatori, entrambi della Nazionale di Spalletti: Orsolini e Mancini.

Italia-Turchia, i casi da moviola

Questi gli episodi dubbi. Primo giallo al 29′ per Orsolini che abbatte Yildiz che lo aveva superato in dribbling. Al 62′ entra Fagioli al posto di Jorginho. Prima dell’ingresso in campo Spalletti ha abbracciato il centrocampista. Secondo e ultimo giallo al 91′ per Mancini dopo un fallo tattico del difensore. Per l’arbitro Italia-Turchia è stata una gara tranquilla da controllare e il Var non è mai dovuto intervenire.